dalla Cina con furore?

Ho aquistato un nootebook dalla Cina da un negozio on-line tramite bonifico postale….mi e’ stato chiesto di versare altri soldi per un errore di calcolo di spese di spedizione tramite western union e fatto questo avrei ricevuto il tutto entro 3/6 giorni….dopo parecchio silenzio mi si dice che c’e’ stato un errore : il minimo dell’ordine e’ di 5 pezzi e che la merce viene inviata in 3/5 MESI…..richiedo allora il rimborso e mi viene risposto che da questa esperienza devo aver imparato la lezione…..di cosa????che sono imbroglioni????Come posso recuperare i miei soldi?Posso fare denuncia?Ho urgenza di risposta perche’ sono in panico e non dormo la notte…..Premetto che ho fatto arrivare altre cose dalla Cina ma con altri fornitori tutto e’ sempre andato bene…..AIUTOOOOOOOO (Loredana, via mail)

L’unica cosa che ti conviene fare è una denuncia penale, a seguito della quale la Procura incaricherà la polizia postale, la famosa Escopost, di fare le indagini sul sito in questione in modo da risalire ai responsabili e processarli sul territorio italiano anche se si trovano in Cina. Non ti consiglio altre azioni che potrebbero essere dispendiose e non portare a niente, meglio lasciar fare le Autorità, anche se con i loro tempi sicuramente più dilatati, anche perchè poi se nascerà un procedimento penale potrai costituirti parte civile nello stesso per ottenere il risarcimento, dopo averne, naturalmente, valutato la convenienza. Conserva tutti i messaggi e-mail e tutta la documentazione e corrispondenza che vi siete scambiati con il venditore, stampa subito alcune schermata del sito, fai una ricerca nel database whois del dominio, magari facendoti aiutare da qualche tuo amico esperto di informatica, così potrai avedere documentazione idonea da stampare ed allegare alla denuncia. In particolare, ricordati che i messagi e-mail devono essere stampati completi di headers.

Per la redazione della denuncia, non fare da te, cercati un legale che te la possa preparare con un compenso contenuto, ma fatta come si deve, perchè se la devi fare per poi vedertela dichiarare improcedibile per un errore di forma non vale proprio la pena di spendere altro tempo e farlo spendere anche alle Autorità che devono indagare.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!