problemi di parcheggio

Da circa 20 anni parcheggio frequentemente (non solo io) l’auto in uno spazio a fianco di una strada vicinale di fronte a casa mia, questa striscia di terreno era – fino ad un paio di anni fa – uno sterrato tra la strada ed il recinto di una cascina agricola (sulle carte catastali il mappale arriva a filo della strada vicinale). Da un paio di anni la cascina è stata demolita e trasformata in zona residenziale (12 ppartamenti), Sulla fascia di terreno in questione ho continuato a parcheggiare (anche se con meno asssiduità) la mia automobile. Ieri mi sono trovato in macchina un foglio a firma di (sedicenti) condomini ( persumo una …) che mi intima di non parcheggiare più la macchina sulla loro proprietà altrimenti verrà rimossa. Nella variante urbanistica al PRG la fascia di terreno è diventata “parcheggi privati”. cosa mi consigliate di fare? Posso inviare (a chi?) una lettera che affermi il mio diritto acquisito ad usufruire dell’area privata come parcheggio. Grazie anticipate per la vostra “specializzata” attenzione. (Giorgio, via posta elettronica)

L’usucapione è un modo di acquisto della proprietà mediante il possesso di una cosa per un determinato periodo di tempo.

Mi spiace ma al momento non hai alcun diritto: se vuoi fare valere l’usucapione non serve mandare raccomandate ma devi fare una causa davanti al Tribunale competente per fare valere il Tuo diritto.

Tuttavia, da quello che mi dici, non ritengo che Tu abbia usucapito alcunchè in quanto hai parcheggiato solo saltuariamente su quel terreno.

Il mio consiglio è quello di andare dai Vigili Urbani della Tua zona e chiedere a loro se effettivamente i proprietari possono farTi rimuovere la macchina e poi regolarTi di conseguenza.

About Antinisca Sammarchi

Avvocato tra Casalecchio di Reno (dove vivo) e Vignola. Convivo e abbiamo la fortuna di avere la compagnia di due splendide gatte europee, Triplette e Mimì.

Di la tua!