Si pulisce davvero la fedina penale con la sospensione condizionale della pena?

Conosco una persona che ha recentemente preso una carica istituzionale piuttosto importante: la presidenza della commissione per i lavori pubblici di una città molto importante (scrivo dal nord). Poiché so di certo (perché purtroppo ritengo di essere stato truffato dalla persona durante lo stesso periodo) che lo stesso è stato processato per “falso ideologico e materiale” (falsificava timbri e documenti istituzionali per asseverare traduzioni giurate con forti guadagni in nero) e che, patteggiando, gli erano stati inflitti 18 mesi di reclusione con la condizionale, le mia domande sono: 1. avendo patteggiato, lui ha mantenuto la propria fedina penale pulita? 2. esiste una strada per cui un cittadino onesto puo’ far conoscere agli altri cittadini onesti che certi personaggi hanno una storia un po’ “discutibile” che non mette a rischio di denunzia eccetera?

Il codice di procedura penale dice che (artt. 444 e 445) concede all’imputato, laddove la pena per il reato non superi i due anni, di chiedere al giudice l’applicazione di una pena sostitutiva o pecuniaria, sempre che il pubblico ministero si dichiari favorevole. In questo modo i tempi processuali si abbreviano nettamente. Il c.d. patteggiamento può essere subordinato alla sospensione condizionale della pena. In base a questo istituto viene stabilito che al reo, la cui condanna non supera gli anni di detenzione previsti dall’art.163, viene sospesa l’esecuzione della stessa per cinque anni (in caso di delitti) o per due anni (in caso di contravvenzioni). Al termine di questo periodo di sospensione, se il soggetto non ha compiuto un altro reato, previo apposito ricorso al giudice, si estingue la pena e, quindi, non ha luogo l’esecuzione della stessa neppure per quel che concerne le pene accessorie.

Se il giudice concede concede tutto ciò “il reato è estinto, ove sia stata irrogata una pena detentiva non superiore a due anni soli o congiunti a pena pecuniaria, se nel termine di cinque anni, quando la sentenza concerne un delitto, ovvero di due anni, quando la sentenza concerne una contravvenzione, l’imputato non commette un delitto ovvero una contravvenzione della stessa indole. In questo caso si estingue ogni effetto penale, e se è stata applicata una pena pecuniaria o una sanzione sostitutiva, l’applicazione non è comunque di ostacolo alla concessione di una successiva sospensione condizionale della pena“.

Esiste però la “fregatura”: le informazioni relative alla fedina penale di ogni cittadino italiano vengono inserite in un casellario giudiziale che, in realtà, è doppio: uno per i privati(dove tutto viene cancellato) e uno per le pubbliche amministrazioni (dove tutto resta). Per capire meglio ti rimando a questo post scritto sul nostro blog. Dopo averlo letto capirai meglio e troverai risposta alle tue domande.

Per quanto riguarda il Suo desiderio di far conoscere ad altri le “colpe” di questo funzionario, Le consiglio di andarci con i piedi di piombo per non incappare Lei in reati quale la diffamazione o la calunnia.

Per ulteriori approfondimenti, ti rimando alle nostre schede pratiche sul patteggiamento e sull’estinzione del reato.

About Franca Massa

avvocato, penalista, esperta di diritto di famiglia, amministrazioni di sostegno, contitolare dello studio Solignani-Massa; chi mi ama ... mi segua, su twitter naturalmente :-)

Comments

  1. salve vorrei sapere io ho avuto nel 2000 una pena pecuniaria di 4000 euro potrei entrare a lavorare nella vigilanza o con piu' precisione mi rilasciano il decreto per portare una pistola o gia un porto di fucile per uso sportivo
    aspetto una vostra imail

    • CIAO. IO VORREI ENTRARE A LAVORARE IN UN ISTITUTO PRIVATO DI VIGILANZA MA… PULTROPPO NN SO SE POTREBBERO DARMI UN PORTO D'ARMI PERCHE TEMPO INDIETRO DA MINORENNE O AVUTO UN PRECEDENTE DI AGGRESSIONE LESIONE E MINACCIA AL PUBBLICO UFFICIALE MA NELLA CAUSA USCI ASSOLTO E POI NEL 2010 CHE ERO MAGGIORENNE O PATTEGGIATO UNA PENA A OTTO MESI DI RECLUSIONE E 2500 EURO PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO COSA NE PENSI POTREBBE IL PREFETTO DARMI UNA OPPORTUNITA PER AVERE UN PORTO D'ARMI PER CMQ ANDARE A LAVORARE IN QUESTO ISTITUTO PRIVATO?ATTENDO UNA SUA RISPOSTA.

      • Per quel procedimento dove sei stato assolto non ci sono problemi, invece la condanna per spaccio molto probabilmente te li darà, è comunque a discrezione del Prefetto quindi puoi sempre provarci.

  2. Emanuele says:

    Dipende dal tipo di reato per cui sei stato condannato al pagamento della pena pecuniaria.
    Le cause ostative al porto d'armi previste dalla legge riguardano reati commessi con l'uso delle armi (violenza, rapina, delitti contro l'ordine pubblico…). In sostanza la legge impedisce a chi viene considerato pericoloso di portare un arma.
    Se invece, ad esempio, sei stato condannato per evasione fiscale o guida in stato di ebbrezza potrai ottenere il porto d'armi, sempre che sia in possesso dei requisiti di legge.

  3. caro peppe nel 1998 ho fatto un reato e mi hanno dato 5 anni di pena condizionale ora dopo 10 anni posso prendere il porto d arma uso sportivo .''grazie.

  4. Emanuele Roli says:

    Probabilmente (ma non interessa saperlo), la condanna ha riguardato un reato non attinente all'uso delle armi e della violenza e questo, di conseguenza, Le ha permesso di ottenere il porto d'armi per utilizzo sportivo.

  5. Riccardo says:

    Buonasera, a fine luglio del 2007 ho ricevuto una denuncia per molestie nei confronti di una persona che a sua volta mi aveva fatto un torto. Rischio la sospensione del porto d'armi?

  6. La licenza di porto d’armi può essere revocata ai soggetti condannati per delitti non colposi contro le persone commessi con violenza, per reati contro la persona o il patrimonio, contro lo Stato e l’ordine pubblico e anche per coloro che siano stati condannati per delitti diversi, o non siano di buona condotta o ancora non diano sufficiente affidamento di non abusare delle armi.

    Per adesso abbiamo solo una denuncia che puo' portare a una condanna o ad una assoluzione. Laddove le molestie fossero provate come violente o comunque accompagnate,ad es. dall'utilizzo di armi, allora l'eventuale condanna potrebbe portare ad una revoca del porto d'armi.

  7. Riccardo says:

    Buonasera, a incremento della mia domanda, Le vorrei chiedere se una denuncia per molestie effettuata dalla squadra mobile di una questura può portare alla sospensione del decreto prefettizio di guardia giurata. Ho scritto alla prefettura di competenza, che ha voluto chiarimenti, le mie motivazioni. Rischio il ritiro immediato o vale la risposta che mi ha dato, cioè bisogna attendere il processo e un'eventuale condanna o assoluzione? Grazie ancora.

  8. La prefettura che Le ha concesso il decreto in questione è l'autorità deputata alla Sua valutazione. Di conseguenza, se, in seguito a quanto successo, dovesse ritenerla pericolosa, potrebbe senz'altro sospenderLa momentaneamente dal servizio. Almeno fino a quando la Sua posizione non venga chiarita.

  9. Salve a tutti,6 anni fa sono stato denunciato x tentato furto aggravato,ero incensurato e ho patteggiato.La mia domanda e posso fare la guardia giurata?

  10. Emanuele Roli says:

    Come già detto in precedenza, occorre vedere se l'autorità preposta ad attribuire la qualifica di guardia giurata La riterrà soggetto "pericoloso" oppure no. Purtroppo (come abbiamo già risposto in un altro post) la fedina penale a seguito di patteggiamento rimane "pulita" nei confronti dei privati (es. un datore di lavoro privato non saprebbe della sua condanna), ma non per le autorità pubbliche (di conseguenza anche la prefettura che potrebbe concederLe il titolo) che sanno sempre tutto.

  11. Nicola says:

    Ho letto l'articolo e non mi è chiara una cosa. Se patteggio e viene sospesa la pena, cosa succede? che non sconto la pena e che se nei successivi 5 anni (o 2 per le contravvenzioni) non commetto reati simili, la pena viene cancellata dalla mia fedina penale?
    Qualora la pena sia convertita in pena pecuniaria, la pena può essere sospesa? e cosa succede in questo caso? che non si paga la pena pecuniaria (a meno di non commettere reati nei successivi 5 anni)? altrimenti che vantaggi ci sono nella conversione della pena in pena pecuniaria (se la pena non pecuniaria dopo 5 anni comunque viene annullata?)?
    Grazie

  12. La risposta alla Sua prima domanda è senz'altro positiva, ma La rimando a quanto detto sopra circa la cancellazione della "macchia" dalla fedina penale. In questo post puo' trovare tutti i chiarimenti: http://blog.solignani.it/2007/05/27/risposta-a-be

    Anche la pena pecuniaria viene sospesa e il vantaggio sta nel fatto che, qualora il reo non portasse a termine la sospensione condizionale si troverebbe a pagare una somma di denaro piuttosto che trascorrere dei giorni in carcere.

  13. ciao vorrei sapere io ho avuto una pena di mesi 3 poi patteggiata con la pena pecuniaria per un piccolo reato truffa esecutiva 2004 ho richiesto alla prefettura il decreto per guardie particolare giurate milano inanzitutto mi anno risposto dopo un anno poi mi anno negato tutto come se fossi uno dei peggiori delinguenti nella mia vita ho solo fatto un piccolo errore e mi sono sentito come una pezza vecchia buttata dopo che ho aspettato anni per questo lavoro possibile che non si possa avere una seconda possibilita' ciao a tutti

  14. Emanuele Roli says:

    Come abbiamo già detto, la realtà è che esistono due archivi: uno rivolto ai privati e uno per le amm. pubbliche che conoscono vita, morte e miracoli di tutti. Lei ha chiesto al Prefetto (deputato alla Sua valutazione) la licenza e, con tutta probabilità, Le è stato rifiutato a causa del Suo precedente. Purtroppo la valutazione è largamente discrezionale.

    • francesco says:

      ciao un domanda io nel 1999 mi trovavo in un locale con la mia fidanzata e c erano dei ragazzi delinquenti che disturbavano a tutte la persone anche alla mia fidanzata a un certo punto c e ne siamo andati e uno di loro ci seguiva e io gli ho detto che cosa vuoi di noi e lui ci a fatto vedere un pugnale e noi avevamo paura poi tutto a sieme nn ho capito ci e stata una grande confusione di gente e io che nn centro niente mi anno picchiato e erano dei poliziotti in borghesi che sono venuti vedendo quella confusione cmq mi anno messo in auto e mi anno dato tantissime legnate in faccia e nel corpo poi mi anno portato in questura e li mi anno dato il resto dopo che anno visto nel compiuter della polizia che ero pulito mai avuto niente con la giustizia un agente quello che mi aveva dato legnate se ne andato in ospedale x farsi vedere la mano che aveva un graffio dicendo che ero stato io e invece e stato lui quando mi picchiava a me e mi anno denunciato per AGGRESSIONE LESIONE E MINACCIA AL PUBBLICO UFFICIALE . ma ho avuto delle cause per 5 anni ma il poliziotto non si presentava mai e cosi il giudice non mi a fatto nulla la causa si e prescritta e non avuto nessuna condanna. io vorrei fare la guardia giurata ma nel terminali della polizia e carabinieri esce che sono stato denunciato per tutto questo che ho scritto io. posso fare la guardia giurata rispondetemi per favore grazie tanto a tutti voi. la mia imail e cicciuzo2008@hotmail.it mandatemi le risposte

      • Non rispondiamo mai per email, se uno vuole una risposta privata deve acquistare una consulenza.
        Sì esattamente come dici tu è un precedente che risulta nei terminali delle Autorità, mentre se uno chiede il casellario giudiziale non risulta nulla.
        Io ti consiglierei di presentare la domanda e poi vedi cosa ti dicono.

  15. Daniele says:

    Ciao, stavo cercando info sulla sospensione della pena e sono arrivato qui..Nel 2000 ho avuto un litigio pesante con due vigili urbani, tanti insulti ma niente violenza da parte mia (testimoni presenti) e subi' un inaspettato processo, anzi due, dove venni dappriima condannato per insulti a pubblico ufficiale e per mancata informazioni delle generalita' in quanto mi rifiutai di consegnare il libretto di circolazione ma loro sostennero che mi rifiutai di dare la carta d'identita'..Comunque alla fine solo il secondo reato mi rimase e il giudice doveva decidere tra il farmi pagare un ammenda di 100 euro o sospender la pena. Ovviamente vista la mia fortuna scelse la seconda con disapprovazione di avvocati e mia…Ora mi chiedo se questo fatto possa condizionare la mia richiesta di residenza in un paese dove chiedono:
    - un estratto del casellario giudiziale o un affidavit o un documento equivalente,
    - un'attestazione sull'onore che precisi che non si è mai stati condannati,

    grazie mille

  16. Bisognerebbe conoscere meglio il caso, quindi vedere la sentenza del processo che ti hanno fatto qui in Italia e sapere in quale Paese devi andare a risiedere, per studiarne più approfonditamente la normativa e la prassi in materia di immigrazione.

    Comunque sul tuo certificato questa condanna al momento risulta, poi si può vedere se ci sono i presupposti per la estinzione.

  17. Daniele says:

    bella fregatura…avessi fatto chissa' che cosa..col senno di poi dovevo pestarli, cambiava poco.. ma mi divertivo..Mi chiedo come facciano ad uscire gli stupratori di bambini.. Comunque il paese è Monaco (Principato)

  18. Emanuele Roli says:

    In effetti a Monaco, dove risiedere è sicuramente vantaggioso, in cambio ti chiedono qualcosina e tra queste anche una fedina penale pulita. Per essere sicuri bisognerebbe ovviamente ottenere l'estinzione della pena. Personalmente ritengo che a Monaco siano molto severi e attenti a questi aspetti e mi accerterei di avere davvero la fedina penale pulita. Non è escluso, però, che di fronte a un reato comunque non grave, possano chiudere un occhio. Certo sarebbe una filosofia più italiana che monegasca.

  19. Daniele says:

    io infatti apprezzo la rigorosita' e la severita' con la quale decidono chi puo' o non puo' star da loro a differenza di noi..Quello che non apprezzo è ancora una volta il nostro sistema il quale per una baggianata (credimi che anche il PM si chiedeva come mai un processo del genere per un motivo simile) rischi di condizionarti la vita mentre per reati veri si rischia di essere liberi e delinquere ancora..Ora ho la possibilita' di andarmene in un posto da sogno (non sono ricco ma mi hanno offerto un semplice impiego in una societa') e per colpa di un giudice che poi tra l'altro è lo stesso che ha assolto i due responsabili della strage di linate, devo forse rinunciare..

  20. Prova a presentare un incidente di esecuzione per l'estinzione della pena. In questo modo si eliminano gli effetti penali del reato, che è il massimo che si possa fare, dopodichè puoi provare. In bocca al lupo.

  21. Daniele says:

    ok, provero' a sentire come procedere per quello che mi hai detto. Continuo inoltre a chiedermi…ma possibile che tutti i residenti di MC hanno la fedina linda?? Tutti i ricchi russi emergenti , libanesi, ecc….mha….

  22. Riccardo says:

    Buonasera, volovo ringraziarLa per i consigli che mi ha dato a seguito delle mie due richieste effettuate su questo blog il 2 e il 21 marzo.
    Vorrei richiedere un visto di vacanza-lavoro per la Nuova Zelanda, dove ho intenzione di recarmi per circa due mesi il prossimo luglio.
    Ho però ricevuto una denuncia lo scorso luglio e Le volevo chiedere se questo motivo può essere causa di una mancata concessione del visto, dato che nella domanda di richiesta dello stesso vengono chiesti eventuali precedenti. Oppure mi conviene non richiederlo addirittura?
    La ringrazio per la disponibilità e la pazienza.

  23. Innanzitutto mi preme precisarLe che per "precedente" si intende, penalmente, una condanna per un reato (delitto o contravvenzione). Lei parla di denuncia e, di conseguenza, il Suo non può essere considerato un precedente vero e proprio in quanto (come Le auguro) potrebbe benissimo venire assolto e la Sua fedina penale rimanere pulitissima. Ho fatto una breve ricerca sul sito neozelandese che si occupa dell'immigrazione, cercando la pagina web relativa alle vacanze-lavoro e, dopo una sommaria traduzione, ho notato che, per entrare nel paese dei kiwi richiedono anche l'assenza di "accuse per reati". Si tratta di capire a modo che cosa intendano, perchè scorrendo la pagina fino a "procedure specifiche per Italiani" si legge che è necessario (per potere entrare per motivi di vacanza-lavoro) ottenere dal casellario giudiziale il certificato dei carichi pendenti. Tuttavia per la legge italiana, il "carico pendente" nasce esclusivamente dopo la chiusura della fase delle indagini preliminari, vale a dire nel momento a partire dal quale il soggetto può assumere la qualifica di imputato. Se Lei è imputato allora probabilmente sarà molto difficile ottenere il visto, in caso contrario direi di no.
    Spero di esserLe stato utile.

  24. Riccardo says:

    La ringrazio moltissimo, è stato molto chiaro. A questo punto, forse, l'unica cosa da fare è tentare di richiedere al casellario giudiziale il certificato dei carichi pendenti, sperando che non risulti nulla.
    Ho dato anch'io un'occhiata al sito neozelandese e il problema è nella pagina relativa alle dichiarazioni, in cui comunque, credo, vada dichiarata la denuncia che ho ricevuto.
    Vorrei rischiare e chiedere il permesso ma ho paura, in caso di rifiuto, di andare incontro a nuovi guai. Cosa mi consiglia. La ringrazio

  25. Emanuele Roli says:

    La cosa migliore da fare, in questi casi, è dire la verità e inserire la denuncia, magari con il certificato del casellario che dice che il tutto è ancora in fase di indagine…se poi si tratta di un reato "minore" è possibile che in Nuova Zelanda venga giustamente considerato non pericoloso e, soprattutto, innocente fino a prova contraria e la facciano entrare senza problemi. In bocca al lupo!

  26. La cosa "curiosa" tra l'altro è che l'articolo Art. 28 del DPR 313/2002 in tema di casellario prevede: "Certificato richiesto dalle amministrazioni pubbliche e dai gestori di pubblici servizi –
    Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi hanno diritto di ottenere i certificati di cui all'articolo 23 e all'articolo 27, relativo a persone maggiori di età, quando tale certificato è necessario per l'esercizio delle loro funzioni". Nessuno ci ha mai pensato ma i certiciati di cui agli articoli da 23 a 27 sono quelli dei "privati" dove cioè le non menzioni valgono. E questo a differenza dei certificati richiesti dalla magistratura, ovviamente. Ed allora perchè la PA ha accesso a tutte le iscrizioni?

  27. Emanuele Roli says:

    Spesso la legge risulta lacunosa e tra vigenza e applicazione c'è molta differenza. Purtroppo.

  28. Ma qui le lacune non ci sono: la legge è chiarissima sul punto, le amministrazioni possono aver accesso solo a determinate certificazioni. E' pur vero che c'è un Decreto Ministeriale che pare "allargare" tale possibilità, ma è in palese violazione di legge e, per il principio di gerarchia delle fonti, la legge prevale. Sarebbe interessante verificare se ci fosse giurisprudenza sul tema della eventuale "illegittima" acquisizione da parte della PA di certificazione.

  29. Salve 96 fui accusato di spaccio di droghe leggere, avevo 17 anni e sinceramente ero anche innocente visto che lo spacciatore era un mio amico che a mia insaputa trasportava circa 17gr di ascis, all'epoca avevo 17 anni e l'avvocato per non rischiare nulla chiese il perdono giudiziario che mi fù dato senza neppure aprire bocca e senza una domanda, ora a distanza di 12 anni vorrei sapere se sulla mia fedina penale appare questo dato o no, (almeno in quella che potrei richiedere io nel caso mi fosse richiesto), se rimango schedato come spacciatore, e se il perdono giudiziario significhi comunque che ero colpevole. Grazie

  30. salve! una amica 18enne da pochi mesi è stata fermata all'uscita di un supermercato con merce non pagata, €120,00 ( poca destrezza è la prima volta) circa, è stata chiamata la polizia ed è stata portata in questura per alcune ore per accertamenti, rilasciata con denuncia di furto aggravato.
    quale è la strategia migliore per tentare di evitare un procedimento penale? remissione della denuncia da parte del derubato, patteggiamento, oppure..?
    grazie

  31. Trattandosi di furto aggravato, se il P.M. decide di procedere non credo sia possibile la remissione di querela. Se l'amica è al primo reato, la soluzione del patteggiamento sottoposto a sospensione condizionale della pena sembra essere la soluzione migliore e di esito quasi certamente positivo, vista anche la non eccessiva valenza economica dei beni rubati.

  32. @ kurt: la risposta dovrebbe essere positiva; il perdono giudiziario pulisce la fedina penale, ma in realtà l'inganno è dietro l'angolo. Ti rimando a questo post del nostro blog: http://blog.solignani.it/2007/05/27/risposta-a-be

  33. Grazie per la risposta, vorrei sapere se un carabiniere è autorizzato a rilasciare queste informazioni a qualsiasi privato vada a farne richiesta, e se lo facesse come posso rivalermi?

  34. Emanuele Roli says:

    Per ottenere le informazioni di cui parla occorre presentare richiesta al casellario giudiziale del tribunale penale del luogo in cui risiede la persona della cui fedina si tratta. Tali informazioni non possono essere rilasciate da chiunque così alla leggera, ovviamente.

  35. vorrei sapere se un minore che gli è ha ricevuto la seguente sentenza "non luogo a procedere per concessione del perdono giudiziale" e che dopo i 21 sia sul casellario dei minori sia su quello dei maggiorenni deve menzionarlo sulla domanda concorsi pubblici.
    tale precedente non è piu visibile sia sul casellario visibile dall amministrazione che dai privati.
    non so se è da considerarsi condanna dato che non è appellabile. sentenza emessa 25 anni fa
    grazie
    alberto

    • jackie aiello says:

      sentenza di non luogo a procedere per perdono giudiziale è sempre una sentenza assolutoria e oltretutto dopo anni 25 non dovrebbe risultare nulla

  36. Emanuele Roli says:

    dipende da cosa dice il bando. Se lo richiede è opportuno indicarlo, altrimenti non vi è un preciso obbligo morale

  37. Salve. Ero incensurato ed ho ricevuto una condanna e grazie al patteggiamento ho ottenuto la condizionale. Ora il periodo di condizionale sta per scadere e vorrei sapere se per pulire il casellario è necessario rivolgermi ad un avvocato o se il procedimento è automatico. Inoltre, visto che ho bisogno del passaporto per un viaggio che dovrò fare tra qualche mese, vorrei sapere se sul documento apparirà qualcosa che indica il reato commesso.

  38. Innanzitutto puo' rivolgersi al casellario giudiziale per verificare se ci sono ancora iscrizioni a Suo carico.

    Per quanto riguarda il passaporto, la questura sarà sicuramente a conoscenza del Suo precedente, ma se questo non è di ostacolo al rilascio del passaporto (ad es. guida in stato di ebbrezza) non ci saranno motivi per negarlo.

    • jackie aiello says:

      con il patteggiamneto la cancellazione avviene automaticamente,ma alla questura risulterà lo stesso

  39. Buona giornata a tutti. Ho fatto richiesta per il porto d'armi ad uso sportivo ma mi è stato negato in quanto mio marito 25 anni fa è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti e dopo 15 giorni di galera l'hanno rilasciato per non aver commesso il fatto. Cosa devo fare per ottenere il porto d'armi? Posso cancellare dalla fedina penale il reato di mio marito (quale reato poi se è uscito con l'art. 80?) E' corretto il comportamento della questura che non mi rilascia il porto d'armi? Grazie

  40. Sinceramente non riesco a capire come Le possano avere negato il porto d'armi per una responsabilità non Sua.
    La responsabilità penale è personale.
    E' sicura che i motivi non siano altri?

  41. Buongiorno, mia moglie – extracomunitaria e con carta di soggiorno – è incappata in una fattura falsa nelle sua attività commerciale. L' avvocato ci ha consigliato di patteggiare e pagare subito le cartelle fiscali che le verranno inviate ( iva, irpef ) e, vista l' esiguità dell' importo, ritiene che alle fine la condanna sarà poco superiore ai due mesi.
    Essendo incensurata ricadrà nella condizionale, oppure potremo convertire la condanna in pena pecuniaria.
    Ci saranno problemi quando chiederà la cittadinanza italiana ? E quale delle due soluzioni è meglio, sempre alla luce delle futura richiesta di cittadinanza ? Grazie mille

  42. Non ho sotto al legislazione in materia, ma direi che la cittadinanza venga negata a seguito di condanna per un delitto non colposo per il quale la legge preveda una pena edittale non inferiore nel massimo a tre anni di reclusione.

    Quindi direi che non dovrebbero esserci problemi anche col patteggiamento.

  43. Grazie per le gentili risposte. Colgo l' occasione per augurare buone feste a tutti voi.

  44. mio marito è stato condannato per spaccio di droga e ha ottenuto la sospensione della pena adesso vorremmo partire per una setimana n egitto….ma lui può partire oppure no?
    Grazie

  45. Se il giudice non ha disposto il divieto di espatrio, la sospensione condizionale, di per sè, non lo impedisce. La cosa che conta è non commettere altri reati nel periodo di sospensione.

  46. Buonasera, nel '93 sono stato condannato per detenzione di modica quantità di stupefacenti, ora dovrei richiedere il tesserino aeroportuale per poter lavorare all'interno dell'aeroporto, e mi dicono che probabilmente non me lo rilasceranno. E' vero?
    Grazie

  47. non sono a conoscenza dell'esistenza o dei contenuti di regolamenti aeroportuali, ma. essendoci un precedente che risulta nella Sua fedina penale, credo che il tutto dipenda dalla discrezione del datore di lavoro.

  48. Grazie della risposta, anche se per quello che ne sò io il tesserino viene rilasciato dall'Enac sotto benestare della Polizia di Stato.
    Ultima domanda per "pulire" la fedina penale mi sà dire un costo medio che dovrei affrontare.?
    Grazie di nuovo

  49. Se è stato condannato la fedina non si pulisce. Se ha ottenuto la sospensione condizionale e sono trascorsi utilmente i termini, la pulizia è automatica. Non c'è un procedimento per "pulire" la fedina. Discorso diverso è quanto viene a costare un legale per una difesa penale che possa portare anche al proscioglimento. Ma questo dipende da tanti fattori.

  50. Salve la ringrazio per la risposta ottenuta per quanto riguarda l'espatrio di mio marito, ora vorrei porle un'altra domanda come facciamo a sapere se lui ha il divieto di espatrio?. Ad agosto dopo due mesi che aveva ottenuto la condizionale ed ha rifatto la carta d'identità perchè scaduta ed è valida per l'espatrio, difatti ci siamo recati in vacanza all'estero. Se faccio capo alla carta d'identità non dovrebbero esserci problemi nemmeno a rinnovare il passaporto, se avesse il divieto di espatrio non gli avrebbero fatto nemmeno la carta d'identità.
    Prego in una risposta grazie e saluti

  51. Se ci fosse un divieto di espatrio, il giudice lo avrebbe stabilito nell'atto con cui ha deciso la causa. Se gli hanno rinnovato la carta d'identità e l'hanno rinnovata valida per l'espatrio non ci sono problemi. Se proprio vuole togliersi il dubbio si rivolga al casellario giudiziale del tribunale che ha deciso il procedimento penale di Suo marito.

  52. Riccardo says:

    Buonasera, Le vorrei chiedere quanto tempo può passare, generalmente, tra una denuncia per un reato penale e l'inizio del processo?
    Grazie.

  53. emanuele says:

    Difficile da dire perchè dipende da tanti fattori (tipo di reato, gravità, sua valutazione da parte del gip…).

  54. buonasera può dirmi quanti giorni passano più o meno da quando una notizia di reato (perseguibile d'ufficio tentato furto aggravato) viene presentata alla Procura a quando la stessa viene trascriitta nel registro dei reati?
    la seconda domanda é: dopo quanto tempo al denunciato gli viene viene notificato il procedimento con l'elezione di domicilio ecc. grazie anticipatamente della gentilezza

    • jackie aiello says:

      purtroppo nono giorni,ma bene che va mesi.l'avviso di garanzia viene comunicato dopo l'espletamento della istruttoria,indagini,eventuali interrogatori e solo successivamente si procederà alla notifica dell'avvio di garanzia nel domicilio eletto dal denunciato nel corso dell'interrogatorio. quanto tempo? diciamo da sei mesi ad un anno

  55. Salve, in merito all'avviso di garanzia concordo ma la trascrizione del reato nell'apposito registro mi hanno scritto più Procure che deve per legge essere fatta immediatamente,anche se,a causa dell'elevato numero di pratiche ecc.la trascrizione può avvenire anche dopo un mese, massimo 2 per le procure grandi tipo quella di Milano, ma non di più,tanto e vero che alcune Procure come quella di Ravenna onde evitare che la certificazione ex art.335.c.p.p. dia esito negativo perché chiesta prima della trascrizione del reato,viene detto ai cittadini di attendere un tempo congruo di almeno un mese dalla deta dell'avvenuta denuncia alla PG.onde evitare appunto che l'esito sia negativo.

  56. ALFONSO says:

    CIAO HO UNA DOMANDA DA FARVI! CIRCA 8 MESI Fà SONO STATO DENUNCIATO DAI CC DURANTE UNA BATTUTA DI CACCIA CHE NON RISULTAVANO I NUM. DI MATRICOLA DELLA CANNA DEL MIO DUCILE SULLA DICHIARA , PERKE QUANDO LO DENUNCIATO L'ADDETTO ALLE ARMI VEDENTO LA DICHIARA VECCHIA CHE I NUM. DI CANNA NON LI PORTAVA XKE ESSENDO DEL 1975 LA LEGGE DICEVA CHE NN SI DOVEVANO RIPORTARE SULLA DENUNCIA MA SOLO I NUM DI CARCASSA E COSI L'ADDETTO ALLE ARMI MI HA FATTO DICHIARARE NELLO STESSO MODO DELLA DICHIARA VECCHIA! MA LA LEGGE NEGLI ANNI E CAMBIATA E DESSO SI DEVONO METTERE I NUM DI CANNA , E ADESSO I CC MI HANNO DENUNCIAATO PER OMMISSIONE DI DENUNCIA DI UNA CANNA DA FUCILE ALLE AUTORITA COMPETENTI! PERò IL PROBLEMA è CHE IO O DEPOSITATO L'ISTANZA COME GPG MI PUò VENIRE REVOCATA? IO COMUNQUE GIà SONO IN POSSESSO DI PORTO D'ARMI USO CACCIA E DETENGO ARMI. ATTENDO UNA VOSTRA RISPOSTA E GRAZIE DI TUTTO CIAO.

  57. Sergio says:

    E' la prima volta che entro nel sito e lo trovo molto interessante complimenti. Se mi è concesso gradirei una risposta su questo quesito: Nel 2005 è cominciato il procedimento per separazione giudiziaria con mia moglie, Il 5/11/2005 sono stato denunciato dalla mia ormai "ex moglie" con le seguenti qualifiche giuridiche: Codice Penale art. 594 e art. 582. Evidentemente con lo scopo togliermi e/o bloccarmi la licenza di caccia. In fede non ho commesso niente di tutto questo. Ad oggi non mi è permesso di sapere cosa è stato depositato alla Polizia Giudiziaria e nemmeno alla Procura mi fanno vedere gli atti. Ad oggi non è mai pervenuta notifica ne è mai stata fatta alcuna udienza, in pratica non mi è permesso di sapere niente della mia imputazione. Dalla segreteria della Procura mi si dice che col 5/11/2010 faranno andare tutto in prescrizone (non lo trovo corretto). Alla Polizia intanto mi hanno sospeso il rinnovo del porto di fucile per uso caccia e un ispettore mi hanno riferito che, anche se questo procedimento andrà in prescrizione non è detto che il Questore mi rinnovi la licenza. Mi sento penalizzato ingiustamente sia dalla denuncia (ex moglie) e ora sia dalla giustizia (questore). Come posso agire per tutelare il mio diritto di avere il Porto d'armi nell'imminente stagione venatoria ? E' necessario bloccare la prescrizione del procedimento?? e come? o se questo decade posso rivalermi davanti al Questore? Faccio presente che in un'altra causa promossa sempre dalla ex moglie Codice Penale art. 570 Co.2 N.2 sono stato assolto con formula piena. Può essere un'ulteriore prova a mio favore? Ha effetto presso il Questore una visita psicologica ora con lo scopo di dimostrare che sono equilibrato e non pericoloso? Per tutta la mia vita ( 58 anni ) sono stato sempre una persona esemplare. Grazie

    • Le decisioni su questi tipi di licenze e autorizzazioni sono sempre molto discrezionali. Dovresti provare ad intervenire nel procedimento amministrativo, con l'assistenza di un avvocato. Per quanto riguarda il merito del procedimento, naturalmente bisognerebbe vedere il fascicolo. Alla prescrizione, se vuoi, puoi anche rinunciare è un diritto previsto dalla legge. Grazie per i complimenti e in bocca al lupo.

  58. Salve.Ho 43 anni.Vorrei cortesemente avee una informazione.A Settembre dovrei presentarmi per un colloquio per fare la Guardai giurata.
    Nel 2001 ebbi la condanna per aver dato una sberla in faccia ad una persona ad una pena pecuniaria di 300 o 400 mila lire e ovviamente alla sospensione della pena (mi pare fosse 2 mesi) l'imputazione credo fossero lesioni.
    Questa mia "pecca" ad oggi sarà per il casellario penale cancellato?Devo richiedere eventualmente la riabilitazione?
    La mia preoccupazione è che potrebbe pregiudicare la mia assunzione presso l'istituto di vigilanza privata.
    Ergo nulla che possa fare eventualmente anche rivolgendomi a qualòche studio preposto?
    Questa è l'unica cosa io abbia mai fatto.Ringrazio anticipatamente.

  59. salve, o fatto domanda in un istituto di vigilanza ed e stata accettata ma dopo un po di tempo ke o inviato i documenti per il rilascio del decreto per porto d'armi mi anno chiamato e mi anno detto ke nn e possibile darmi il decreto perche risulta un fermo con un pregiudicato in un auto taroccata. cosa mi consiglia di fare io non o mai avuto fermi soprattutto nn conosco pregiudicati e nn sono mai stato in caserma

    • Ti conviene presentare, tramite un legale, una istanza alla procura o al certificato del casellario per vedere di preciso che cosa risulta a tuo carico e provvedere di conseguenza. Può anche trattarsi di un caso di omonimia, non così infrequente.

  60. Antonello says:

    Salve volevo farle una domanda se ho avuto una denuncia nel 2005 per minacce verbali e a metà ottobre inizierà il processo,possono bloccarmi il porto d'arma dal commissariato,cosa mi consiglia se la mia casella giudiziaria risulta pulita.

  61. Antonello says:

    A un mio compagno di caccia gli è stato sequestrato il fucile(in sardegna) perchè senza riduttore,ma al momento del controllo degli agenti del corpo forestale il fucile era scarico e in macchina in piu stavano mangiando.A possibilita di rivedere il suo fucile se gli è arrivato il decreto penale di condanna ,ma a fatto opposizione.

  62. Salve, due anni fa ho avuto una condanna ad 1 anno e 4 mesi per omicidio colposo, in seguito ad un incidente stradale. Tra due settimane dovrò andare a fare un colloquio di lavoro per un ente privato dove richiedono la fedina penale pulita, nel caso mi richiedessero il casellario avrò qualche problema o risulterà pulito? Molte grazie

  63. Salve ,l'anno scorso mi hanno ritirato la patente per guida in stato di ebbrezza con tasso alcolico pari a 1,21.g/l. Ho ricevuto il decreto penale e ho proceduto al pagamento della pena pecuniaria. Ora vorrei sapere : il fatto che non esiste oblazione per tasso alcolico superiore a 0,8 g/l mi condanna ad avere la fedina penale "sporca" senza possibilità di rimuovere il reato? Questo comporta dei problemi nel caso volessi entrare in concorsi pubblici?

  64. le spiego la mia situazione, ho avuto una condanna di 10 mesi di reclusione x art. 640 e 171 ter patteggiata con la condizionale pochi mesi fà. adesso mi arriva un'altra denuncia art 640 comma 1 + art 485 c.p. del 2008. cosa rischio? sinceramente, posso andare in carcere? o vi sono altre alternative? sono impaurita perchè cmq sono errori che ho commesso in passato e che da tre anni non prendo nemmeno una misera multa, mi sono trasferita per lavoro e non vorrei perderlo. perfavore mi dia un consiglio. grazie

  65. salve sono stato condannato per un furto ad un anno di carcere, poi in appello mi hanno assolto, vorrei sapere se la mia fedina penale è pulita o no? grazie

  66. Salve.
    Per il porto d'armi è necessario che anche i parenti siano incensurati?
    Inoltre, se il soggetto è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico, per atti contro se stesso e con relativa diagnosi, questo costituisce un problema, a distanza di tempo, per l'acquisizione del porto d'armi di tipo sportivo?
    E, nel caso, non si può obbiettare alla diagnosi pregressa con una nuova e diversa?
    Grazie.

  67. daniela says:

    Ad aprile devo subire un processo per furto firma falsa e falsa testimonianza, io non ho commesso fatto anzi mi ha recato danni psicologici. Cosa rischio se mi condannano. rischio veramente la galera?

  68. Mi sono trovato coinvolto nel fallimento di due società di famiglia, ho patteggiato i reati di bancarotta e appropriazione indebita perchè non potevo fare altrimenti a detta del mio legale.
    Sono stato condannato, passando così in giudicato, e mi è stata sospesa la pena, ad oggi sono passati oltre 5 anni.
    Le mie domande sono:
    1) Se i reati dal casellario giudiziale sono stati cancellati, posso partecipare a gare per appalti pubblici in
    qualità di libero professionista iscritto a un ordine professionale?
    2) Posso iscrivermi ad una associazione di volontariato, dove uno dei requisiti è non aver commesso
    reati?
    Grazie e buon anno
    Roberto

  69. Buonasera avrei necessità del suo prezioso aiuto. nel 2003 ho avuto una sentenza del gdp che menziona " visti gli articoli 534 e 535 cpp e l'art 34 d.lgs.274/2000 dichiara NDP per particolare tenuità del fatto e condanna al pagamento delle spese processuali", per violazione articolo 189 4° comma cds
    ora poichè dovrei essere nominato agente di pubblica sicurezza e ricevere il porto d'armi, poichè nel casellario giudiziario e nel certificato dei carichi pendenti non risulta nulla, ci sono motivi ostativi alla mia nomina?mi conferma che quando ho dichiarato di non aver subito condanne penali non ho dichiarato il falso, poichè NDP per tenuità è una causa di proscioglimento? la ringrazio in anticipo per la cortese sollecitudine che potrà avere nel rispondermi.

  70. Salve Emanuele, facendo delle ricerche ho trovato questo sito ed allora mi chiedevo se mi può dare dei consigli, mi è successo che nell'ottobre scorso mi è arrivata una raccomandata di un Avv. che non conosco il quale mi mandava una parcella da pagare e l'avviso di essere stata condannata a 6 mesi di reclusione (pena sospesa per doppi benefici di legge che non so cosa voglia dire), per una processo che mi è stato fatto in Valle d'Aosta (premetto che io vivo in Romagna), riguardante un presunto abbandono di minori, ho chiamato subito questo avv. la quale non mi ha fornito alcùn tipo di spiegazione plausibile, anzi, ho chiamato anche il mio legale la quale mi ha riferito di essere stata messa al corrente di questa causa nel mese di giugno (sono stata condannata il 17/06).. non ho saputo più nulla di come sono andate le cose fino a sabato scorso che sono potuta andare ad Aosta a prendere gli atti che mi riguardavano e il mio sconcerto nasce dal fatto che ogni teste, compresi i cc hanno fornito delle dichiarazioni mendaci, negli atti risulta inoltre che il mio ex compagno afferma in un certo senso di aver sbagliato nei miei confronti ma il giudice e i testi non ne hanno tenuto conto, la cosa più grave è il fatto di queste dichiarazioni non vere e la condanna che mi è stata data senza sapere nulla, senza potermi difendere, vorrei sapere cosa posso fare per difendermi dallo stato che mi ha condannata in base a pure fandonie. Quali sono i passi da fare? Ormai la condanna è definitiva ed ho completamente perso la fiducia verso lo sato che avrebbe dovuto agire diversamente..la domanda che faccio e mi faccio da ottobre a ora è: CHE FARE?
    Scusi per il mio italiano ma non sono di questo paese.
    Grazie in anticipo per la risposta..

  71. giuseppe says:

    salve ho 51 anni nel 1978 fui accusato di scippo, sono rimasto 2 mesi in carcere ingiustamente, al processo l'avvocato per uscire dal carcere mi consigliò di accusarmi il reato.Sono passati 33 anni come posso pulire la fedina penale per un eventuale lavoro nel'arma per i miei figli ?

  72. Salve.. è possibile avere una risposta al post che avevo scritto giorni fa? grazie..

  73. gabriele says:

    Salve, ho un problema.Nel 2007 ero amministratore di una società snc che vendeva telefonini..Un socio per cercare di incrementare le vendite,gli stessi li vendeva anche su e-bay.Solo che verso la fine ,riscuoteva i denari ma non spediva i telefoni.Queste persone ,giustamente si sono sentite truffate e hanno denunciato per truffa la società. Io come amministratore,ho dovuto rispondere ai giudici per il reato 640 cp.Ho risarcito tutti i debitori(Denuncia ritirata), ma ora mi trovo sui carichi pendenti di essere positivo.Siccome questo certificato mi serve per lavoro,pensate che ne tengano conto?E' possibile cancellare questo dalla mia fedina penale?Al casellario giudiziale non risulta nulla.Vi ringrazio anticipatamente.

    • In Italia puoi ottenere la cancellazione del reato dal certificato penale. In questo modo i privati che ne facciano richiesta non vedranno questa macchia. Tuttavia le pubbliche amministrazioni (Enti pubblici, comuni, province, polizia, carabinieri ecc…) avranno a disposizione una lettura diversa dove apparirà questa "macchia".

  74. Ho fatto rikiesta di decreto per guardie giurate mi è stato rifiutato perchè trentatre anni fà sono stato coinvolto in un furto di autoradio e di denuncia di porto darmi impropria trattasi di due palline con catenella a mo di mazza ferrata vinta ad un gioco di luna park praticamente una riproduzione giocatolo .dopo questi episodi la mia vita è stata normale e correta e vissuta onestamente .Domanda è possibile che dopo tanti anni si possa tenere conto ancora di quelle cose ? impedendomi di lavorare grazie

  75. nel caso cosa dovrei fare ? mi è stato detto che è possibile rikiedere riabilitazione è vero?
    nel fratempo io perdo il lavoro .Grazie

  76. Buongiorno
    A Novembre 2008 ho patteggiato una pena a 5 mesi e 10 gg. con sospensione condizionale della pena e non menzione nel casellario giudiziario. Trascorsi 5 anni l'estinzione del reato è automatica o bisogna fare apposita domanda di riabilitazione?
    Grazie

  77. alessandro says:

    ho fatto il certificato del casello giudiziario e mi e risultato nullo ho fatto la domanda come guardia giurata pero sui compiuter della questura mi erisultato un agressione su un privato durante il militare nel 1997 puo incidere sul rilascio del porto darmi?

  78. Beatcomber says:

    Buon pomeriggio, il mio ragazzo qualche anno fa (circa 5) venne fermato dalle forze dell'ordine alla guida della macchina ed essendo appena uscito da un locale allora si rifiutò di sottoporsi all'etilometro.
    Gli venne sospesa la patente per 4 mesi e inizio la trafila al SERT, analisi e colloqui periodici. Successivamente gli arrivò in casa la raccomandata ove si indicava che era stato condannato.
    Non aveva/ha altri precedenti e l'episodio non si è ovviamente mai più ripetuto.
    Non fa uso di sostanze stupefacenti o psicofarmaci.

    Quest'anno avrebbe bisogno di fare un estratto dal casellario giudiziario per un patentino professionale nella domanda deve dichiarare di non aver riportato condanne e di non avere procedimenti in corso.

    Può farlo essendo trascorsi 5 anni?
    Come si deve procedere per far cancellare lui stesso dal casellario giudiziario il reato senza dover pagare un legale?

    Grazie

  79. Beatcomber says:

    Dimenticavo di aggiungere che la domanda per il patentino andrà inoltrata alla prefettura (dunque non è un soggetto privato)

  80. Buonasera gentile Avvocato,
    2 anni fa mi hanno fermato i Carabinieri riscontrandomi un tasso alcolemico di 0,55 – 0,53. Ho avuto 3 mesi di sospensione, penalmente ho risolto con l'oblazione, fatte le visite in cml ho avuto 2 anni di validità subito e mi hanno detto che quando andrò a sostenere le prossime (a breve) avrò la validità normale.
    Ho anche scritto al Min dell'interno per l'aggiornamento del CED-SDI, inviando copia del verbale e del pagamento dell'oblazione (che di fatto estingue il reato). Mi hanno risposto dicendo che è tutto aggiornato.
    Diciamo che questa faccenda posso considerarla chiusa, ma ho un paio di domande:

    - Avrò problemi con eventuali rilasci di porto d'armi?
    - Sarò discriminato su qualcosa?

    Grazie mille per la risposta, sono mortificato di quanto accaduto ma quando mi misi al volante ero in totale buona fede, ero stato semplicemente a cena, sono anche una persona adulta.

    Un caro saluto
    Alfio

  81. Mi permetto di controbattere, per intervenuta oblazione si ha l'estinzione del reato prima dell'apertura delle indagini, con immediata archiviazione, quindi non si tratta di precedente penale.

    • Purtroppo si tratta, perchè il reato estinto continua a risultare, tant'è vero che come abbiamo detto mille volte l'unica vera e propria estinzione di un reato si ha solo quando viene abrogata la norma che prevede come tale il fatto corrispondente. Se una pubblica Autorità estrae un certificato penale della persona che ha oblazionato un reato, lo vede e lo può valutare per qualsiasi decisione successiva.

      –?cordialmente,

      tiziano solignani, da ? Mac
      splash http://ts.solignani.it
      ebook http://goo.gl/pUJx6

  82. Grazie per la dettagliata risposta,
    ad ogni buon fine e facendo seguito a quello che lei ha appena detto, ritengo giusto comunicare che nel caso di ebbrezza in 1^ fascia da pochi mesi non esiste più reato, la norma ha depenalizzato questo tipo di infrazione a sanzione amministrativa.

    Grazie ancora per il servizio che gratuitamente svolgete.

  83. letterio says:

    buona sera gentile avvocato….volevo chiederle io ho avuto una condanna di 1 anno e 4 mesi nel 2007 per lesioni gravi,passati i 5 anni a cosa serve fare l estinsione del reato ?,,e a chi devo rivolgermi? e inoltre volevo dirle che sempre nel 2007sono stato indagato per truffa all assicurazione ma fino oggi nn mi e arrivata piu nessuna notifica cme mai? e in tal caso cosa rischio? GRAZIE..cordiali saluti.

  84. salve avvocato, mio marito nel agosto del 2008, è stato fermato in stato d'ebbrezza con 0'69- 0'71. Tre mesi di sospensione della patente, (varie visite e esami medici)e decreto di condanna alla pena di euro 600 di ammenda.(premetto che quella sera in macchina con mio marito c'ero io, alla quale hanno consegnato la macchina, senza farmi il test………non avevo bevuto, ma mi sembra un controsenso). Con consiglio dell' avvocato abbiamo fatto opposizione, e contestuale richiesta d'applicazione della pena,x risultare la fedina penale pulita. E' stata fissata l'udienza x11luglio 2011. Le chiedo gentilmente, se abbiamo fatto bene a seguire questa linea,e mi sembra di aver letto che è cambiato qualcosa x lo stato d'ebbrezza in prima fascia…….La ringrazio .

  85. rosario says:

    salve, nel 1998 venni arrestato per una rapina aggravata in concorso(tengo a precisare che non ero a conoscienza che il mio amico avesse con sè una pisrola giocattolo e l'intenzione di fare una rapina)comunque sotto consiglio del mio avvocato decisi di patteggiare la pena in quando non mi andava di stare a casa per una cosa che non avevo fatto.
    a distanza di 13 anni ho fatto richiesta per il porto d'armi per uso sportivo e non ostante sino passati parecchi anni da quell'episodio,ho ottennuto l'estinzione del reato,l'aggiornamento del c.e.d. mi sono visto negata la licenza dalla p.s.,vorrei ricorrere al tar che possibilità avrò di avere sta benedetta licenza?tengo a precisare che oggi ho un lavoro,una famiglia e diversi parenti con la licenza per uso caccia,grazie a tutti coloro che vogliano darmi un consiglio su come comportarmi per vincere questa battaglia

  86. agostino says:

    BUONA SERA AVVOCATO MI E STATA INFLITTA UNA CONDANNA SU PATTEGGIAMENTO DI 15 MESI DI CONDIZIONALE E 1000€ DI MULTA DATO CHE E UN REATO CHE NON VOLEVO COMMETTERE MA PURTROPPO LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA HO DOVUTO ACCETTARE IL PATTEGGIAMENTO IO VORREI SAPERE UNA COSA IO ALLA FINE DELLO SCONTO DELLA CONDIZIONALE IO POSSO RICHIEDERE LA PRESCRIZIONE DEFINITIVA SENZA ASPETTARE I COSI DETTI ANNI PER LA PRESCRIZIONE SE SI MI PUO' DARE UNA DELUCIDAZIONE COME FARE IL DA FARSI PERCHE' E UN REATO CHE IO NON VOLEVO FARE E MI HANNO TRATTO IN UN INGANNO E IO COME UN CRETINO CI SONO CASCATO E DA PRECISARE ? E NORMALE CHE FINO AD OGGI AL RIGUARDO DEL VERBALE DI 1000€ NON MI E ARRIVATO NULLA COME DOVREI FARE PER PAGARE QUEST'IMPORTO
    LA RINGRANZIO DELL'ATTENZIONE DISTINTI SALUTI

  87. mio marito e stato accusato di estorsione e associazione da un pentito che neanche conosciamo e da un mese che sta in carcere a carico di mio marito risuona solo un'accusa senza uno straccio di prova doveva fare il riesame non ha potuto perche' e arrivata una notifica dal tribunale x un'interrogatorio dal gip ,premesso che la notifica e arrivata il 27 aprile e adesso stiamo al 7 maggio,cosa succedera'? grazie

    • Per poter dire qualcosa anche poco è purtroppo necessario leggere il fascicolo del processo e i documenti che sono stati notificati a tuo marito. Siccome è un procedimento penale, dove la difesa tecnica è obbligatoria, deve esserci per forza un difensore: è opportuno che chiediate lumi e qualsiasi informazione a lui direttamente. In bocca al lupo.

      –?cordialmente,

      tiziano solignani, da ? Mac
      splash http://ts.solignani.it
      ebook http://goo.gl/pUJx6

  88. peppe says:

    salve avvocato,volevo esporle il mio problema che mi turba già da un po.
    nel 2007 appena ventunenne,ho avuto un incidente stradale a causa di abuso di bevande alcoliche e uso di stupefacenti,dal 2007 ad oggi faccio i test all'u.s.l , mi è stata sospesa la pena e mi hanno ridato 20 punti sulla patente adesso le pongo una domanda perchè spero che lei possa darmi la risposta che cerco.
    vorrei fare la guardia giurata,lei pensa che potrei avere le autorizzazioni necessarie dalla prefettura????

    • Se guardi in giro per il blog è una domanda classica a cui abbiamo risposto già dozzine di volte: è una scelta discrezionale, potresti avere dei problemi, una volta che eventualmente li avrai avuto si potrà valutare il da farsi. Questo in estrema sintesi, se vuoi maggiori informazioni consulta pure il blog facendo una ricerca.

      –?cordialmente,

      tiziano solignani, da ? Mac
      splash http://ts.solignani.it
      ebook http://goo.gl/pUJx6

  89. peppe says:

    salve avvocato volevo chiederle se la guida in stato di ebrezze con uso di stupefacenti, è considerato NON BUONA CONDOTTA MORALE E CIVILE ?

  90. peppe says:

    salve avvocato mi scuso per l'ulteriore disturbo
    volevo sapere se poteva darmi una definizione esatta di OTTIMA CONDOTTA MORALE CIVILE.
    la ringrazio per l'eventuale risposta.
    cordiali saluti.

  91. peppe says:

    si ma nella vita sbagliare è umano….a mio parere un errore commesso da ragazzino non puo compromettere un posto di lavoro che potrebbe darti quella stabilità che nella vita ogni ragazzo cerca….

  92. Valentina says:

    Salve, due anni fa mi hanno denunciata per furto (aggravato) in un centro commerciale (valore del bene: 5,90 euro; avevo 20 anni, una ragazzata :( ). Ora non so nulla del procedimento in corso, le carte non sono ancora arrivate all'avvocato. Sono abbastanza terrorizzata, che conseguenze potrebbe portarmi tutto ciò?Ma c'è possibilità di archiviazione del reato? Devo andare all'estero tra qualche mese (Inghilterra): questo mi creerà problemi per quanto riguarda i controlli prima di salire sul volo? Viaggio con una persona cara che ho preferito non turbare con la notizia..
    La ringrazio anticipatamente.
    Cordiali Saluti.

    • Ti consiglio di fare o far fare dal tuo legale una istanza del 335 cpp, così vedi come stanno le cose, e di lasciar stare le ipotesi campate per aria che non servono poi a niente, lavora sul problema in modo concreto, fai questa istanza e poi si valuta. In bocca al lupo.

      • Valentina says:

        La ringrazio, crepi il lupo. Ma il mio legale dice che non ha ancora un numero relativo al processo, è come se non fosse ancora partito nulla. Inoltre ho letto che nella procura della mia provincia il servizio non è così efficiente perchè alla prima richiesta non compare nulla anche se in effetti sussiste il reato. (perchè non iscritto immediatamente, ma sono passati 2 anni!).
        Dal momento che il viaggio è tra pochi mesi, sa già anticiparmi, in caso di esito negativo (per me), qualcosa a proposito dei problemi in aeroporto? è la prima volta che viaggio per cui non ho la minima idea delle complicazioni a riguardo.. La ringrazio molto.

  93. daniela says:

    Salve, a settembre del 2004 fui arrestata per spaccio, sono stato 8 mesi in carcere per "aspettare" il processo e dopo sono stata condannata ad 1 anno e al pagamento di una multa (di cui nn ricordo l'importo)con pena sospesa avendo patteggiato e quindi usufruito della condizionale. Vorrei sapere se passati 5 anni e non avendo più commesso reati è possibile ottenere la cancellazione dei precedenti reati in quanto ho bisogno per lavoro dei certificati penali e dei carichi pendenti. se si qual'è la procedura?
    La ringrazio per la risposta.

    • Se estrai tu il certificato, come privato, non dovrebbe già vedersi niente perchè il patteggiamento comporta la non menzione nei certificati richiesti dai privati. Se invece la richiesta viene fatta da un'Autorità il precedente risulta. Quello che puoi chiedere è la estinzione del reato, su cui ti rimando alla ns. scheda pratica (http://goo.gl/NaRrN), ma l'effetto non è quello di ripulire il tuo certificato, ma solo di far venire meno alcuni effetti penali, come ad esempio la «consumazione» della sospensione condizionale; purtroppo il tuo certificato non si può pulire più di adesso, anche se sicuramente la procedura di estinzione, legata ad alcuni presupposti di merito, lo migliorerebbe.

      –?cordialmente,

      tiziano solignani, da ? Mac
      splash http://ts.solignani.it
      ebook http://goo.gl/pUJx6

  94. emanuele says:

    nel 2004,i carabinieri effettuando un controllo,e trovando in macchina,la mia,meno di un grammo di -erba- contestandomi l'ex articolo 75, scrivendo nel verbale,che…..>SI SOSPETTA L'USO,DI SOSTANZE….>. Accertamenti immediati,per accertare, se stavo guidando sotto effetto di droghe,nn sono state fatte…..ma ho fatto…il percorso al sert,con relativa lettera dalla motorizazzione civile,che richiedevano di fare accertamenti sullo stato psico-fisico……insomma….ho fatto le mie visite,del tutto pulite,(dato che la roba da fumare non era mia….ma ho voluto coprire un amico in macchina con me,altrimenti sarebbe ancora dentro….),nn sono recidivo in niente,mai beccato ubriaco,ne drogato,faccio presente,che nel momento del fattaccio ero in possesso del porto d'armi uso tiro a volo,e nn mi e' stato ritirato,ne detto nulla. Ora devo rinnovare,la domanda della medesima licenza…..ho dei problemi? (io nn ho avuto nessuna denucia su quel fatto…..posso rimanere tranquillo,nella mia domanda di rinnovo???) Grazie anticipatamente a chi mi risponde. saluti Emanuele.

  95. antonella says:

    vorrei sapere se con la fedina penale sporca per minacce si puo ottenere il passaporto

  96. Andrea says:

    Salve volevo porre una domanda nel 2000 e 2004 sono stato carcerato per estorsione famigliare ed nel 2006 ho scontato la mia pena a tutti gli effetti e ritenuto non pericoloso per famiglia e società, la mia domanda potrò mai farmi il porto d'armi ad uso sportivo? vi ringrazio anticipatamente

    per essere più preciso nel 2000 è partita la denuncia e nel 2004 ce stato il processo con la condanna semilibertà tramite servizi sociali ecc..e nel 2006 ho finito il tutto, ed i servizi sociali con il giudice di sorveglianza che non vi sono più pericoli è fattibile il quanto? ringrazio nuovamente

  97. raffaele says:

    tempo fa mi hanno fermato con droghe di uso personale e sono stato segnalato se vorrei entrare in vigilanza posso avere problemi

  98. raffaele says:

    scusa avv.ma e un problema si o no lei mi scrive Potresti. ma guardi che questo non e

    un precedente penale lei lo sa meglio di me

  99. buon giorno io devo aprire un bar e per la richiesta di alcolici e superalcolici devo dichiarare di non aver riportato condanne penali passate in giudicato e trascritte nel certificato del casellario giudiziale,e di non avere procedimenti penali e/o finanziari in corso nel settore delle accise.Pertanto al casellario giudiziario di competenza a mio nome deve essere nulla.A questo punto ho fatto anche i carichi pendenti e risuplta che 4 anni fa sono stato fermato per guida in stato di ebrezza e che ho avuto un decreto penale con l'ammenda di 440 euro mi dite se ho modo di procedere alla cancellazione o posso no dichiararlo visto che il casellario e' nullo?

  100. ho avuto un incidente 20 anni fa e mi anno dato 6 mesi con la condizionale.10 anni fa ho avuto un incidente con concorso di colpa cioe'meta' per uno. in stato d'ebrezza e mi anno levato la patente per un anno.adesso nel 2008 ho avuto un altro incidente in stato d'ebrezza io pensavo …ma non decadono dopo 5 anni …io se no dovrei pagare 6700 00 euro . posso sporcare la fedina penale, pero' senza pagare e sono anche disoccupato grazie

    • Secondo l'art. 163 del codice penale, la pena rimane condizionalmente sospesa per la durata di anni 5 per i delitti e per la durata di anni due per le contravvenzioni, quali la guida in stato di ebbrezza.
      Nell'arco di questo periodo, se il condannato non commette reati della stessa indole e adempie agli obblighi imposti , quali per esempio il risarcimento del danno a favore della persona offesa, il reato è estinto. In questo caso non ha luogo l'esecuzione delle pene. L'estinzione del reato, però, non opera automaticamente, ma occorre fare la richiesta al giudice dell'esecuzione coincidente esso con il giudice che ha emesso il provvedimento con il quale ha disposto la sospensione condizionale della pena.

      Ora, con riferimento al tuo caso, mi pare di capire di avere ricevuto un decreto penale di condanna per la somma di euro 6700,00. Se così fosse, ti consiglio di sentire il parere di un avvocato di tua fiducia e valutare con lo stesso riti alternativi o la rateizzazione della pena qualora ve ne fossero le condizioni.

  101. Salve, nel 2001 per una “ragazzata” (allora lo ero) rubai un’antennina da un auto insieme a un mio amico. Fummo condannati tipo a 2 mesi con la condizionale (non ricordo di preciso) o in alternanza ad una pena pecuniaria. Daccordo con l’avvocato decidemmo di “giocarci” la condizionale. Ora a distanza di oltre 11 anni se chiedo un certificato penale risulta nullo? Grazie.

  102. 10 feb 2013

    Avendo in gioventu’ un mio parente (solite bravate con gli amici) taccheggiato in un supermercato, e’ stato denuciato, mai chiamato al processo e solo pagato una forte multa.

    Ora mi dice che ha letto che e’ possibile farsi cancellare la pena dalla fedina penale, vorrebbe sapere se risulta a vero e come si procede ? basta una lettera al casellario penale del tribunale chiedendo cio’ o deve recarsi fisicamente al tribunale o come si deve fare, ammesso che si possa fare ?

    Dovrebbero essere passati 10 o 15 anni o forse anche piu’ dal fatto. Grazie.

  103. con una pena sospesa per molestia telefonica e non menzione sul casellario giudiziario posso accedere alla pratica di avvocato?

  104. Buongiorno, volevo sapere se era possibile ottenere il permesso G frontalieri (per lavorare in svizzera) nonostante abbia carichi pendenti

  105. ciao a tutti del forum,
    volevo chiedere a tutti una mano, mi spiego meglio
    nel 2004 degli inquilini mi hanno denunciato per ingiure,minacce,ecc.
    dopo poco mesi abbiano entrambi ritirato le denuncie trovando un comune accordo, ma dopo mesi sono venuto a conoscenza che quel reato era persegubile d’ufficio, dopo molti anni mi e rinata la voglia di andare a caccia ma non so’ come posso rientrare in possesso del porto d’arma e licenza di caccia………
    posso solo dire che (2013)sono andato al tribunale a prendere la sentenza finale che di una multa di 570,00€ con scritto pena estinta grazie mille a tutti..

    • Fai la domanda e vedi, non credo che ti negheranno il permesso per quello ma se dovessero farlo poi potrai approfondire.

      • ti ringrazio mille gia’ per aver risposto, ma essendo che nel ramo sono poco informato volevo chiederti ancora una cosa……………ieri sono andato alla questura e mi hanno fatto compilare un modello che l’ho anno chiamato Richiesta di Richiesta Riesame , ma mi hanno detto che sara’ molto difficile riavere il tutto perche’ anche se mi hanno condannato solo a una multa di 570€ e sempre una condanna ,e dicendomi che essendo che la condanna dei 570€ e per minacce aggravate………..per dire la verita’ mi sono sentito una m…. sembrava che fossi uno dei peggiori criminali del mondo, ma un cacciatore mi ha detto se non ti accettano la richiesta posso fare ricorso …..ma e’ VEROOOO TI RINGRAZIO IN ANTICIPO

        • Scusami, ma io come faccio a poter esprimere un qualsiasi parere su di un documento che tu hai firmato senza poterlo leggere? Ti ringrazio ma mi sopravvaluti un po’ troppo ;-) In bocca al lupo.

      • ti ringrazio mille anticipatamente,
        la domanda fatta in questura, ma mi hanno comunicato che sara’ difficile perche’ c’e’ una condanna a pagamento 570€ anche se’ istinto per loro raffigura una condanna per minacce agravate———-
        volevo chiedere un inf. un cacciatore mi comunicava che se mi viene rifiutata posso fare ricorso…………ma e vero???? quante possibilita’ avrei nel ricorso??? grazie mille

        • Beh, ogni Questura / Prefettura in queste materie si comporta diversamente, come dico sempre sono valutazioni discrezionali. Sì, certo, in caso di diniego si può fare ricorso, è un ricorso al TAR per la precisione, per valutare le possibilità bisogna studiarsi il tuo profilo personale e leggere le motivazioni del provvedimento di diniego.

          • franco says:

            ti ringrazio mille,
            allora devo attendere la risposta della questura!!!!!!………………………volevo chiederti che cosa, si intende il tuo profilo personale????
            grazie a DIO non ho mai avuto nulla nella mia vita contro la giustizia o di qualsiasi genere…..
            grazie ………………………………….

  106. Salve,avrei una domanda da formulare. Quando avevo 17 anni ho fatto una sciocchezza da adolescente stupida,e mi feci sorprendere dalla polizia a rubare cosmetici per un valore di 200euro all’interno dell’Esselunga che ci denuncio’. Alla fine del procedimento mia madre disse che non ero stata condannata a nulla. Gli anni sono passati. Ho ottenuto il porto d’armi dalla questura per prendere in carico il fucile del nonno, ricevendo un loro avvertimento riguardo la mia condotta. Crescendo volevo saperne di piu’ ma mia madre mi disse che mio padre aveva bruciato le carte in loro possesso per la vergogna,e che la mia fedina penale sarebbe rimasta pulita. Ora….dato che pulita certamente non sara’……potro’ partecipare ai concorsi di Polizia Locale?

  107. salve avv. le volevo esporre il mio problema.sono stata denunciata per furto aggravato in concorso,per avere rubato dei vestiti del valore di 89 euro da un negozio di abbigliamento.la persona che era con me è scappata,e di lei so poco o nulla,tranne nome e tel.cmq essendo i capi d’abbigliamento nella mia borsa è normale che abbia beccato la denuncia.Vado per uscire dal nengozio,ma appena suona l’antitaccheggio mi agito e mi metto a correre,pochi metri dopo mi fermo e torno con una commessa dentro il negozio,chiamano la polizia,do i miei dati e viene sporta la denuncia a mio nome.Secondo lei in questi casi a quale pena si va incontro?e c’è possibilità che la pensa sia patteggiata magari?sono maggiorenne ed incensurata,nn so che diamine mi sia preso per fare una cavolata tale!mai più in vita mia,lo giuro!

  108. manuel says:

    ciao a tutti, ho una denuncia in corso fatta da un invalido mentale di cui dice ke gli ho fatto estorsione, vi spiego come sono andate le cose, una sera venne vicino a me a cercarmi dei soldi in prestito dicendo ke il giorno dopo me li avrebbe ridati poi passò una settimana e ce li ho cercati e senza problemi me li ha ridati, xo lui lo stesso giorno è andato in caserma a denunciarmi ke gli ho fatto estorsione e gli ho preso i soldi….. (premetto ke non sapevo ke era invalido mentale soffre di depressione e quando ci ho parlato xk lo conoscevo da un po e non sembrava ke avesse questi problemi xk parlava normalmente con me e amici e sembrava un tipo apposto) la mia domanda è se con questa denuncia in corso quindi con un carico pendente la questura mi rilascia il porto d’armi per uso sportivo? grazie

    • Come dico sempre, prima fai la domanda e poi, solo in caso di problemi, vedi come poter rimediare. In molti casi, ci si mettono preoccupazioni inutili. E in generale non ci sono criteri perchè sono valutazioni molto discrezionali della Questura.

  109. manuel says:

    grazie mille spero solo ke non mi dia nessun tipo di problemi questo carico pendente…….

  110. Sale vorrei sapere una cosa il mio rag e stato arrestato x spaccio ha fatto una settimana in carcere un anno di domiciliari e un anno di firma ora ha 1 anno e mezzo di pena sospesa ancora e vero ke si deve pagare l avvocato ogni tanto x curarla grazie

  111. Salve,6 anni fa ho ricevuto una denuncia per possesso di una spranga di ferro che mi è stata rinvenuta nella macchina…in 6 anni non ho ricevuto mai ne una multa ne una pena…non so che fine abbia fatto quella denuncia…ho il porto d’armi per uso sportivo…avrei problemi ad entrare in un istituto di vigilanza???E dopo sei anni se dovessero controllare risulta da qualche parte questa denuncia o mi è stata cancellata???

  112. Salve vorrei fare una domanda una persona che viene acusato di rapina. Mano armata. A 14 anni di eta. E sconta la sua pena in comunita e dopo due anni sendo sempre in comunita gli viene da ta una denuncia non saprei. Proprio come si dice ho resistenza al publico uficiale la fedina. Rimane per per tutta la vita sporca? ??

  113. Sono sempre lidia. A avrei un’altra domanda e se la persona ritorna al suo paese e se vuole ritornare qua dopo tre mesi ho un hanno non puo farlo solo per queste due denuncie????e nel suo paese di origine e negli altri paese la fedina Sara sempre sporcar e non potra piu viaggiare in nessuna parte dell’america o dell’uropa????

  114. Luciana says:

    buongiorno, sono disperata e non riesco più a vivere, circa un mese fa non so cosa mi sia preso mi hanno scoperto in un centro commerciale per aver sottratto della merce per 100 euro, davvero è stato l’errore più grande della mia vita. non mi hanno dato il tempo di spiegare e mi hanno trattenuto mentre arrivavano i Carabinieri, i quali mi hanno portato in caserma trattenuto facendomi domande sull’accaduto, io ho subito confessato anche perchè ho consegnato tutto al negozio (la merce non aveva placche) e poi per evitare drammi familiari, mia madre non avrebbe mai accettato una cosa del genere, non mi hanno trattenuto la notte, ma mi hanno accompagnato a casa e detto che l’indomani avrei avuto il processo per direttissima (i carabinieri mi sono venuti a prendere a casa e portato in tribunale).non ho ben capito cosa sia successo mi dicevano di stare tranquilla e di ammettere le mie colpe e che sarebbe finito tutto in una mattinata. l’avvocato d’ufficio incontrato in tribunale mi ha detto che avrebbe fatto in modo che da furto aggravato diventasse furto semplice. mi avevano subito arrestata colta in flagranza con l’accusa di reato 624-625 n. 2-7 cp (. da quello che ho capito hanno confermato l’arresto e rilasciata a piede libero, perchè l’avv d’ufficio non ha patteggiato subito, ma ha impugnato la causa(non so se sia corretto dire così), perchè mi hanno imputato la violenza sulla cose ma non c’erano placche , e la sentenza credo è stata rinviata dopo 44 gg. mi dovrò ripresentare in tribunale il 10 maggio. adesso non ho capito cosa succederà se non potrò avere più la pena sospesa con il patteggiamento.sono distrutta da questa cosa perchè non l’ho detta a nessuno (nè a mia madre e nemmeno al mio ragazzo, loro sarebbero davvero delusi di me e li comprendo benissimo. avvocato volevo capire da lei se è normale che la cosa non si sia conclusa direttamente unmese fa con la condanna, io sono incensurata e ho molta paura delle conseguenze che potrò avere nella mia vita con questa cosa.grazie anticipatamente per la sua risposta.

  115. Marco says:

    Buongiorno, mi perdoni il 31 maggio 2011 ero una g.p.g. o meglio capo scorta su trasporto valori, il mio superiore mi ha obbligato piu’ volte a fare servizio nella sala conta e pur non volendo ho sempre effettuato a mio malincuore quel tipo di servizio dopo aver presentato parecchie lamentele da parte mia (e sempre cestinate/strappate), dallo stesso superiore. Un giorno sempre messo in servizio in sala conta ho avuto l’ennesimo impatto cruento con il mio superiore, e con un gesto di stizza ho preso una banconota da €. 500,00, sono andato in bagno e l’ho gettata nel water tirando la catena. Il giorno dopo mi sono recato presso la mia banca ho prelevato una banconota da €. 500,00 e l’ho riconsegnata al mio superiore dicendogli quello che avevo fatto. A quel punto lui mi ha fatto prima firmare le dimissioni e poi è andato a denunciarmi per appropriazione indebita c.p. artt. 646 e 61 n° 11, anche se dalle telecamere risulta quello che ho appena sopra elencato. All’ultima udienza è stato rinviato il tutto a febbraio 2014, nel frattempo io sono un uomo finito in quanto mi sono sempre occupato di sicurezza, accompagnamento vip ecc. ora ho provato a richiedere il porto d’armi presso un’altro istituto di vigilanza ma la questura me l’ha respinto. Mi sono dovuto aprire una società di sicurezza dove sono l’amministratore legale ma sto avendo difficoltà nel prendere dei servizi di accompagnamento perchè non ho il porto d’armi e parecchi clienti vogliono che le faccia io questo tipo di servizio. Cosa posso fare?O meglio lei che mi consiglia di fare?In quanlità di amministratore di questa società posso fare richiesta di porta d’armi per difesa personale? Ma soprattutto mi verrà rilasciato?Grazie Buon lavoro Marco.

    • Vista la particolarità della vicenda – tutta da valutare, però, dal punto di vista delle prove – si potrebbe pensare a fare la domanda e poi presentare ricorso al TAR contro il probabile rifiuto, motivando appunto sulla eccezionalità e singolarità del fatto. Ma il tutto andrebbe approfondito e verificato molto più approfonditamente prima di partire.

  116. salve,nel gennaio del 2012 ho commesso un furto al supermercato e vorrei sapere se potrei prendere la cittadinanza italiana
    Grazie

  117. Buon pomerigio ..tempo fa mi divertivo a chiamare una persona a me amica, con l anonimo… l avrò chiamata circa 7-8 volte, ma non l’ho mai minacciata ne offesa in modo grave.questa persona non sapendo che ero io a farle questi “scherzi” ha sporto denuncia, io ho subito saputo della denuncia ed ho smesso subito di chiamarla,ancora prima che l avesse sporta…ma dopo 2 mesi mi hanno chiamato in caserma perche sui tabulati spuntava logicamente il mio numero…ma non mi hanno notificato nulla…sono stato soltanto sentito come persona informata sui fatti.. tutto qui…da allora sono passati 14 mesi e nessuno più si e fatto vivo… può essere stato archiviato ? Ho fatto anche il certificato carichi pendenti recentemente ed e pulito.. dovrei essere assunto in un istituto di vigilanza.premetto che non ho mai avuto problemi cin la legge..rischio qualcosa?

  118. Pietro says:

    Buon giorno volevo chiedere se qualcuno mi può aiutare … Nel 2009 mi è stata emessa una informativa perché in una lite procuravo lesioni ad altra persona. Ma cuesti persona l’indomani ritiro la denuncia e mi è rimasta questa revoca di detenzioni armi volevo chiedere se si può togliere o cancellare. Dovrei lavorare come gpg. Se cu alcuno mi può rispondere a cuesta domanda

    • Non ho capito quasi niente, mi dispiace, secondo me ti conviene, anche per i problemi di comunicazione che rendono difficile esprimere il caso in modo chiaro, rivolgerti ad un avvocato. In mancanza, puoi provare a depositare una istanza del 335. Però secondo me ti conviene prendere un legale.

  119. Pietro says:

    Ciao scusa se sono stato poco chiaro e un divieto di detensione armi. Per una lite successa cuattro anni fa il casellario e pulito i carichi pendenti puliti…. Non so se posso chiedere il porto d’armi come gpg Il mio caso non a avuto conseguenze perché la denuncia era stata ritirata e però al ced della ps mi compare questo divieto di detenzione…… Mi scuso ancora per non essere stato chiaro nella prima conversazione. È grazie di avermi risposto

  120. Pietro says:

    La posso fare io o mi dovrei rivolgere ad un legale

  121. Pietro says:

    Lei è un legale se le faccio avere la documentazione ci può dare un’occhiata e armi un preventivo della cosa se può essere fattibile

  122. Luciana says:

    buongiorno sono Luciana, avevo scritto un post il 26 aprile, volevo sapere con una sentenza di non luogo a procedere cosa possa succedere sul casellario. avrò questo precedente scritto o risulto ancora formalmente incensurata, ma se mi hanno preso i dati dattiloscopici quando mi hanno arrestato, a qualsiasi controllo questa brutta esperienza può compromettermi ?grazie per la disponibilità e attenzione

    • La sentenza di non luogo a procedere è più di una sentenza di assoluzione quindi sul casellario non verrà annotato assolutamente nulla.

      • Luciana says:

        grazie mille, per questo errore che ho commesso sto davvero male e sto diventando paranoica.ho paura che anche per un semplice controllo il fatto che mi abbiano schedata con fotosegnalazione e impronte digitali sia considerata una criminale. E’ un’onta che non riesco a superare. grazie cmq per la cortese disponibilità e attenzione.

        • Vuol dire che sei una buona persona che ha commesso uno sbaglio, i veri delinquenti non ci pensano proprio. Comunque non ti preoccupare c’è di peggio ed è una situazione gestibile.

          • Luciana says:

            grazie ancora per la Sua cortesia, non appena avrò la copia della sentenza farò una richiesta del mio casellario, giusto per scrupolo, ma se dovessi rilasciare delle autocertificazioni e alla voce ha riportato precedenti penali, come mi dovrei comportare, nonostante la sentenza di non luogo a procedere?grazie mille ancora

  123. Marco says:

    Buon giorno volevo esporli il mio caso: nel 1993 venni fermato dai carabinieri durante il controllo venne fuori un piccolo coltello e qui cominciarono i guai denunce di sequestro ecc. ecc., cercai un buon avvocato e mi disse che il reato ce e non si poteva fare nulla, decise allora per la non menzione del reato e cosi fu. Alcuni giorni fa ho fatto richiesta del certificato dei carichi pendenti e questo riporta cosi: Risulta essere iscritto in qualità di imputato nei seguenti procedimenti:93/010037 R.N.R-PER IL REATO DI CUI ALLA LEGGE N.975/110-4 CONDANNA ALLA PENA DI LIRE 200.000 DI AMMENDA PIU SPESE PROCESSUALI. Ad oggi con questa condanna cosi descritta posso secondo lei conseguire il porto d armi la prefettura sarà clemente con questi tipi di reato? La ringrazio tanto e ancora buon giorno.

    • È proprio un reato in materia di armi, quindi è un precedente specifico, anche se è vero che si trattava solo di un coltello. Come dico sempre puoi provare a fare la domanda e poi vedere il provvedimento della Prefettura.

  124. Buona sera, vorrei chiedere se posso ottenere il permesso per trasporto armi sportive TAV essendo stato processato e condannato a quattro mesi con la condizionale, ben 42 anni fà per “oltraggio a pubblico ufficiale”, in realtà ero in una discoteca e stavo parlando con una ragazza, mi siavvicina un tipo, piccolo e brutto, in abiti borghesi, che voleva farsi avanti con la ragazza; Io, dopo una discussione animata, gli ho detto “che ca…o vuoi?”.
    Se ne è andato e da li a poco è tornato vestito da carabiniere con altri sei carabinieri, mi hanno portato in caserma, malmentato e poi denunciato per oltraggio.
    Per questa “macchia” ho sempre avuto grossissime difficoltà nella vita, lavoro, ecc. per colpa di una legge insulsa, che prevede il reato penale di OLTRAGGIO, e che in tantissimi altri Stati democratici non esiste neppure, oppure esiste solo in via pecuniaria e non inficia la vita di una persona onesta che come me, si è vista rifiutare più volte il posto di lavoro.
    Ora sono in pensione e vorrei dedicarmi a questo Sport, secondo Lei me lo daranno questo permesso TAV oppure nò?
    grazie

    • Davvero assurda come vicenda. Per il resto, è assurdo anche mettersi il problema prima di aver tentato: fai la domanda e poi al massimo lavorerai sugli eventuali problemi che incontrerai.

  125. mariano says:

    buongiorno nel 2004 sono stato coinvolto in una rissa e denunciato nel 2007 ho preso il porto d’armi e il decreto per guardia giurata nell’aprile 2011 la sentenza mi dice: 2 mesi di reclusione con pena sospesa adesso devo rinnovare il porto d’armi potrei avere problemi?

  126. BigMel says:

    Ciao ho letto con molto interesse il sito, e mi complimento per la disponibilità e la competenza messa a disposizione di noi poveri mortali!!

    Ho avuto un trascorso giudiziario complesso in passato, ormai sono passati 10 anni dal ultime sentenza emessa, volevo sapere se posso usufruire della non menzione o altro sistema per la cancellazione della fedina penale…ho avuto sentenza per reato di furto aggravvato, ho risarcito e scontato cio che dovevo scontare e pagare…
    Se non ho capito male leggendo altri post, anche “cancellando” la fedina una traccia rimane sempre visibile, cioe al casellario giudiziario risulta pulita, invece istituzioni pubbliche (forze dell ordine in generale, enti pubblici,istituzioni statali, posti statali per lavoro ecc..) potrebbero sempre vedere?
    Allora mi domando che utilità ha una cancellazione che poi non serve a nulla?
    Cioè per 2 cavolate commesse a 18 anni non posso avere un futuro lavorativo per tutta la vita, visto che non solo posti “statali” ma anche aziende private di un certo spessore prima di un assunzione controllano la fedina, e generalmente contattano loro le autorità preposte e non limitandosi ad un controllo al casellario (cosa accaduta di recente)!

    Mi chiedo come sia possibile che io come un comune mortale non possa nemmeno lavorare per le poste o come impigato in un ospedale, invece chi governa sto stato oltre a non avere una formazione scolastica hanno per la meta condanne superiori a 2 anni e nessuno li scrosta dalle lore posizioni???
    Dove viene applicata la fomosa scritta LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI?

    • Purtroppo è così, per poter dire di più bisognerebbe vedere i documenti del tuo caso, anche se difficilmente penso che possa valerne la pena.

      • antonio gerolino says:

        ho un problema con il decreto di guardia giurata. il problema è questo le spiego:nel 2001 a causa di un incidente stradale sono stato condannato con pena sospesa a 4 mesi di reclusione per omicidio colposo.nell’ambito di questo processo feci tramite il mio avvocato richiesta di gratuito patrocinio per sostenere questo processo.qualche anno dopo fui condannato ad altri tre mesi per false dichiarazioni in pratica nella richiesta di gratuito patrocinio non inserimmo un libretto postale di mia mamma con poche centinaia di euro sopra!!!nel 2012 fui assunto da un istituto di vigilanza come guardia giurata e quando stavamo compilando (io e il titolare dell’istituto!!!)l’autocertificazione che va alla prefettura esposi il problema e lui mi disse di non scrivere nulla.!!! in due giorni non so come mi fece avere decreto e porto di pistola poichè era urgentissima questa assunzione per esigenze sue lavorative!!!! ho lavorato per circa sei mesi con questo istituto.ora mi stanno assumendo con un altro istituto e circa 15 giorni fa hanno fatto richiesta alla prefettura per il decreto.siccome io ho un caro amico che lavora in prefettura ho chiesto la cortesia a lui se mi poteva guardare un attimino sta cosa come procedesse e pochi minuti fa mi ha chiamato dicendomi che sono stato convocato dal prefetto per chiarimenti e che tra qualche giorno mi arriverà una comunicazione a casa poichè c’è una falsa dichiarazione nel casellario!!!!ora la mia domanda è, mi rilasceranno il decreto di guardia giurata o no?vi prego aiutatemi a saperne di più ho tanto bisogno di lavorare ho moglie e due figlie. grazie di vero cuore anticipatamente

        • Credo che sia evidente come sia necessario che tu ti rivolga subito ad un avvocato, dal quale farti accompagnare anche al colloquio presso il Prefetto. Le magagne purtroppo ci sono, quindi bisogna gestire con la massima attenzione questa cosa perché potresti sia perdere il lavoro sia trovarti uno o più procedimenti penali per i fatti commessi.

  127. basilio says:

    salve gentile avv. vorrei sapere a cosa si riferiscono per buona condotta morale.. e poi vorrei sapere se ci possono essere problemi nel rilascio di nomina e porto d armi..vi elenco tutti i miei “problemi” con la legge… allora: circa 7 anni fa’ (allora ero minorenne) abbiamo trovato un petardo in strada, ingenuamente l ho acceso e mi e scoppiato vicino provocandomi ferite sono andato in ospedale e dopo 2 giorni sono arrivati i carabinieri a casa..dopo 5-6 mesi dall accaduto mi e arrivato un foglio dove mi invitavano a presentarmi presso il tribunale dei minori. recandomi al tribunale mi hanno fatto accomodare e il giudice o questore che sia, non ricordo cos era ma comunque mi ha solo chiesto: “come stai? lo rifai?” io ho risposto bene grazie..certo ke no, non lo rifaro’ mai piu!! lui risponde; vabene ci conto l hai promesso….. poi circa 2 anni fa sono venuti i carabinieri a casa mia e mi hanno detto che dovevo andare con loro perche dovevo essere sentito. praticamente c era una denuncia a carico di ignoti per molestie,sui tabulati telefonici spuntava il mio numero.. e mi ha chiesto il marresciallo se il numero in questione fosse mio ed ho risposto di si..e poi mi ha rilasciato un fogliio ma non era una denuncia..la persona che ha fatto la denuncia e un mio amico ma non sapendo che ero io l ha sporta. ma infondo non era nulla di che..e l ho chiamato 6-7 volte al massimo..comunque sia questa denuncia ho saputo che e stata archiviata, per sicurezza a distanza di 15 mesi dall accaduto ho fatto il certificato carichi pendenti ed il 335 cp. ed era tutto apposto…. un altra cosa che mi e successa e stata che un giorno incazzato nero ho detto a casa :basta non mi cercate piu mi ammazzo! e me ne sono scappato via! i miei amici hanno contattato i carabinieri dicendo che ho minacciato di uccidermi e dopo una battuta di ricerca mi hanno trovato seduto in una panchina di campagna.. hanno anche chiamato l ambulanza perche ero scosso..dopo di che mi hanno accompagnato a casa…..questa e la storia della mia vita con le forze dell ordine e la legge… ci puo essere qualche ostacolo per il rilascio dei titoli per fare la gpg? ripeto che non ho procedimenti penali in corso non ho porecedenti non frequento brutte compagnie e in famiglia siamo tutti pulita

  128. salve,
    non è ancora stata fissata una data ma subirò un processo per furto aggravato in un supermercato, l’ avvocato dice che dato che sono incensurato mi daranno una pena sospesa. volevo chiederle se dopo il processo quindi dopo la pena sarà possibile candidarmi per il bando regionale come educatore visto che a novembre mi laureo. Però nel mando c’è scritto che non si devono avere precedenti penali o in corso. con la pena sospesa risultano lo stesso??
    Cordiali Saluti

    Nico

    • Impossibile da dire con precisione, il precedente penale c’è, secondo me ti conviene parlarne con i funzionari a carte scoperte, almeno questo è quello che penso io.

  129. Salve, mi é stato ascritto il reato di guida in stato di ebrezza ex art 186 fascia B (tra l’altro ero fermo in sosta al momento dell’accertamento e ci sono non poche forzature e dubbi sull’esito delle misure che a distanza di ben 18 min. dalla prima hanno restituito lo stesso identico risultato cosa che metabolicamente non sarebbe attendibile). Ora sono in attesa di notifica del decreto penale già emesso con pena sospesa ma senza beneficio della non menzione . Il mio legale sta per presentare istanza per la sostituzione con i Lavori di Pubblica Utilità e a questo punto dovrei scegliere tra il patteggiamento o il rito abbreviato tentando in questo caso di far valere alcune ragioni in fase di opposizione ed in caso di condanna confermata richiedendo comunque la sostituzione con Lpu. Da quese discussioni mi sembra di capire che in ogni caso anche con gli Lpu otterrei solo il vantaggio di anticipare l’estinzione del reato anziché attendere i 5 anni della pena sospesa per richiedere poi la cancellazione dal casellario, ma comunque in nessun caso sarebbe mai cancellato il precedente dal casellario della pubblica autorità. Vi chiedo quindi a questo punto se effettivamente gli Lpu estinguono per davvero il reato e quindi cancellano ogni traccia anche dal casellario della pubblica autorità o se invece come credo di aver capito, ormai in ogni caso resterò marchiato a vita per una stupidagine assurda e quindi mi conviene tentare l’opposizione in abbreviato piuttosto che patteggiare questa assurda, smisurata ed iniqua condanna ammettendola e rinunciando alla speranza di ottenere invece una assoluzione o almeno una derubricazione in fascia amministrativa . Grazie.

    • Non lo so, purtroppo non sono un penalista (lo è la mia associata, ma frequenta poco il blog), posso direi che mi pare che poco tempo fa sia uscita una sentenza (letta di sfuggita) che, cambiando l’orientamento precedente, stabiliva che non vi era reato in caso la persona venisse sorpresa con l’auto in sosta. Prova a recuperare questa sentenza, magari, o a chiedere al tuo avvocato. Sempre al tuo avvocato è bene che tu chieda chiarimenti sugli aspetti relativi all’estinzione del reato, te li deve fornire perché sono aspetti fondamentali della pratica. Se questa sentenza avesse un senso, potrebbe poi valer la pena discutere il procedimento anzichè patteggiare puntando ad una assoluzione: ma ovviamente occorre valutare bene.

  130. ciao, ora ho ricevuto la risposta della questura per la domanda del porto d’armi per uso sportivo e l’hanno respinta perche ho un carico pendente, vorrei sapere se posso fare ricorso o meno o se posso fare altro……. sono il ragazzo che vi ha parlato della presunta “estorsione”……….. grazie!!!

  131. buona sera vorrei chiederle mio marito doveva rinovare il porto di armi a maggio non stato rinovato perche en el 2010 stato denunciato per minacce ma fino ora nonstato nessun proceso poi en 2012 mio marito avuto una discusione con me sono intervenuti el carabiniere ma niente di che nessuno se aveva fatto male io personalmente lo dice loro vorrei sapere si e giusto che non le abbiano rinovato el porto di armi poi lui e una persona molto tranquila con me mai stato violento per queste motivi hanno detto che non lo rinovano e giusto si puo fare qualcosa non ce la fo piu ho una bambina piccola sono quella q lavoro per 400 euro e non ce la fo piu

  132. Io ho un problema! ho ricevuto un decreto penale di condanna nel 2001 che devo riabilitare a breve.
    Dovendo fare domanda per un concorso, cosa devo scrivere? basta indicare il decreto penale di condanna esecutivo il ……. o devo dettagliare il reato, attenuanti, aggravanti e pena pagata il …….?
    grazie

  133. salve avvocato, tre anni fa’ chiamavo con l’anonimo una persona, era un mio amico, ma una settimana fa’ ci ho litigato e mi ha detto che mi denuncia perche’ tre anni fa’ lo chiamavo.. ma si puo’ denunciare davvero un reato del genere dopo tutto questo tempo? grazie

  134. salve avvocato, so’ che e meglio non fasciarsi la testa prima, ma voglio sapere cosa ne pensa lei al riguardo, sono una persona di ottima condotta e pulita con la legge, ho presentato domanda per decreto da guardia particolare giurata presso un istituto di vigilanza, oggi ho sentito dire che l’ente predisposto ai controlli non effettuano semplici controlli ( es. fedina penale e se ho pregiudicati in famiglia) ma vanno anche a controllare in compagnia di chi ero durante i controlli di polizia, l’ unica mia pecca nella mia onesta vita e stato proprio dare un passaggio ad un pregiudicato e sul tragitto ci hanno fermato i carabinieri. a me hanno fatto circa una ventina di perquisizioni tutte con esito negativo e mi hanno fermato sempre con gente incensurata, e capitato solo una volta di aver un pregiudicato in macchina, questa persona e un mio vecchio amico che ha commesso un unico sbaglio nella sua vita, l hanno sorpreso con 50 grammi di marjuana, e io ho cercato di riportarlo sulla buona strada e ci sono riuscito perche’ ha capito il suo errore. adesso mi domando se, controllano le mie compagnie nella massa, o basta un semplice fermo con questo mio amico per rischiare di non ottenere decreto e porto d’armi? grazie

    • Ugualmente è inutile fare qualsiasi discorso prima di avere il provvedimento, noi viviamo nel paese in cui può sempre succedere di tutto, specialmente le cose più assurde. Vedrai che andrà bene, se non dovesse essere così vedremo il problema, ma è davvero inutile parlarne adesso perché quello che può fare la persona sbagliata dentro all’amministrazione non è mai prevedibile…

      • gabriele says:

        purtroppo si, basta che la pratica passi nelle mani sbagliate e cercheranno di far di tutto pur di non rilasciare un titolo ed un porto d’armi ad una persona pulita e che ha bisogno di lavorare, proprio indecenti. grazie avvocato.

  135. Scusate l’invadenza, cari avvocati. Solo un interrogativo.
    Chi viene raggiunto da decreto penale di condanna in seguito ad alcoltest con pena condizionale sospesa, può in pendenza della stessa partecipare ad appalti pubblici ex art 38 del cod.app.pubb?

    • “In pendenza della stessa” significa che hai presentato opposizione al decreto penale? Comunque non so se un reato di questo genere possa rientrare nella nozione di cui alla lett. c), su questo si potrebbe provare a fare una ricerca di giurisprudenza.

  136. No nessuna opposizione. Mi chiedevo se in questo periodo si potesse partecipare ad appalti pubblici

  137. buonasera, volevo gentilmente sapere se con una denuncia per molestie telefoniche posso rischiare di non ottenere decreto e porto d’armi per lavorare in vigilanza, la denuncia non e stata fatta a me, ma contro ignoti, io non sono stato mai indagato ufficialmente ed iscritto nel registro degli indagati. mi hanno ascoltato solo come persona informata sui fatti perche’ il numero che risultava sui tabulati era mio, non mi hanno notificato nulla e da allora sono passati 2 anni quindi credo che sia stato tutto archiviato. circa 6 mesi fa’ ho fatto anche istanza 335 cpp ed era tutto pulito. cosa ne pensa? grazie.

    • Parliamo di ipotesi e la cosa non ha il minimo senso, fai la domanda e poi vedi. Mi dispiace ma proprio qualsiasi considerazione sarebbe inutile, in diritto si ragiona di problemi e situazioni concreti.

  138. Salve sono stato condannato dal giudice di 1° grado ad un anno e 6 mesi per tentato furto ..siccome il fatto non l ho commesso e non mi sta bene in quanto sono incensurato ho deciso di andare avanti con la corte d appello…se io vengo assolto posso fare domanda per l esercito con questi requisiti?
    1)non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
    2)aver tenuto condotta incensurabile;
    3)non essere stati sottoposti a misure di prevenzione
    Spero in una sua risposta.cordiali saluti.

  139. agostino says:

    Salve avvocato, potrebbe chiarmirmi un po’ le idee al riguardo? premetto che io non ho fatto il vfp1. Vorrei sapere cosa ne pensa lei al riguardo, si dice che vogliano modificare i requisiti per diventare gpg inserendo come requisito l’aver svolto il servizio militare.. c’e la concreta possibilita’ che possa accadere? .. Hanno fatto una proposta di modifica della legge. cosa vuol dire proposta di modifica legge? significa che passa dalle varie camere e se l idea viene approvata faranno un disegno di legge e dovra’ ripassare dalle varie camere?

  140. salve vorrei porvi un mio problema sono una guardia giurata e questo mese mi scade il decreto ma ho avuto sentenza di una denuncia avvenuta nel 2004 per rissa:visto l’art 533 cpp dichiaro l’imputato colpevole del reatoa 2 mesi di reclusione con pena sospesa ,ora mi chiedo potrei avere problemi al rinnovo e se esiste una discrezionalita’ del prefetto a firmare grazie anticipatamente MARIANO.

  141. Un collega è stato arrestato, altri colleghi parlano di intercettazioni tra cui una tra me e lui a suon di sfottò, ma che io ritengo non ci sia nulla di rilevante da parte mia, forse sua..
    Sono passati ca 15 mesi e mai avuto nulla, avvisi perquisizioni sequestri (a lui ed altri si..)..vale la pena chiedere il 335 cpp, il pm deve rilasciare nulla osta sempre o solo se c’è impedimento?

    • Non ho capito niente, comunque chiedere il 335 non potrà farti del male.

      • i miei colleghi sono a conoscenza di una intecettazione tra me e l’arrestato dove da parte mia non c’è niente di rilevante, forse alcune frasi dette dall’arrestato possono essere considerate rilevanti, lui perquisito più volte nel 2012, arrestato fine 2013..mi chiedevo se dopo oltre 15 mesi posso essere indagato..di cosa non so..
        volevo sapere se chiedendo il 335 il pm lo viene a conoscere e se possa pensare chissà che…
        grazie
        abc

  142. Salve avvocato! Ho una domanda da porVi! Mio marito dovrebbe diventare una guardia giurata. 7 anni fa ha avuto una denuncia penale per aver scavalcato gli spalti di uno stadio comunale mentre era in corso una partita di calcio! Da circa un anno è stato assolto per non aver commesso reato. Ora le carte per la richiesta di guardia giurata sono in prefettura. La mia domanda è: dovrebbero esserci problemi per questo episodio o mio marito puó risultare tranquillamente idoneo per questo lavoro? Distinti saluti

    • Non sono un indovino ovviamente, è un problema che dovrete valutare e gestire solo nel caso si dovesse presentare. Se è stato assolto peraltro non dovrebbe avere problemi, ma occorrerebbe vedere cosa prevede di preciso la sentenza.

  143. alessandro says:

    Salve,
    sono un ragazzo di 21 anni. Tempo fa, più precisamente all’età di 16 anni, ho commesso un reato per il quale sono stato accusato di rapina in concorso. Successivamente mi è stato concesso il procedimento di messa alla prova, e, dopo un anno di volontariato e analisi sulla mia persona, ne consegui un risultato positivo. Il mio obiettivo è di arruolarmi nelll esercito. Dopo aver preso i vari certificati come da procedura e dopo un’ora di colloquio in commissariato, hanno deciso di darmi il porto d’armi. La mia domanda è: saranno cosi clementi anche in sede di arruolamento nel vfp1? Ho qualchè possibilità? Grazie in anticipo

  144. francesco says:

    Ciao io sono stato arrestato 10anno fa x concorso infurto con scasso ma rilasciato immediatamente grazie alla condizionale dopo processo per direttissima! Ora dovrei andare sll estero e sul visto richiedono se ho precedenti penali. ..cosa devo rispondere? La mia fedina è sporca? Dimenticavo ai tempi ero incensurato

  145. Buon giorno vorrei sapere dopo quanti hanni posso rifare la patente di guida,che mi e stata revocata otto anni fa per aver commesso due reati uno associazione a delinquere finalizzata allo spacio,e l’altra atti osceni in luogo publico con violenza sessuale,comunque con un totale di condanna 6 anni e 10 mesi,e con indulto aplicato riduzione della pena a 3 anni e 10 mesi definitivi,gia scontati e finiti 8 anni fa,vengo al dunque vorrei rifare la patente di guida,e vero che devo fare la riabilizzazione?la posso fare io?quanto mi puo costare se la posso fare io?e se invece la facesse un avvocato cosa puo’ costare?nell’attesa di un vostro benevolo riscontro porgo distinti saluti,grazie ivan

  146. Gentile Avvocato,
    Sono una laureata in infermieristica e stavo vagliando l’idea di trasferirmi a lavorare in Inghilterra, purtroppo l’ospedale mi richiede di presentare i miei “criminal record”, io disgraziatamente sono stata condannata nel 2011 per guida in stato d’ebbrezza, tra l’altro ho ottenuto la non menzione, dacché non dovrebbe comparire nulla nel casellario giudiziale (per privati), ma qui sorge il mio dubbio: posso inviare tranquillamente tale casellario senza indicare la condanna da me ricevuta, o in tal caso rischio di essere accusata per falsa dichiarazione? Gli altri Stati europei posso entrare in possesso del casellario giudiziale riservato alle PA ed enti pubblici?
    Cordiali Saluti e Grazie per il lavoro che svolge

    • Boh. In Italia ti direi di dichiarare il tuo precedente, in UK il quadro sembra diverso, come puoi notare già dall’espressione e quindi formula utilizzata, che non fa riferimento tanto ai precedenti in sé stessi quanto alle risultanze (records). La formula inglese, che fa riferimento alle risultanze piuttosto che ai precedenti sembra meno grave di quella italiana e lasciare qualche possibile spazio ad una dichiarazione negativa, ma non è una cosa che io possa in alcun modo garantirti e che deve essere approfondita bene se la vuoi praticare. Tieni presente che nel Regno Unito su certe cose scherzano molto meno che in Italia, quindi devi essere precisa altrimenti rischi di perdere il posto e subire un processo penale mica da ridere. Io, onestamente, al tuo posto, senza possibilità di approfondire (per la qual cosa sarebbe preferibile sentire un legale inglese), dichiarerei il precedente. Vedi se magari c’è una persona dello staff con cui parlarne prima di fare la domanda, un domani potrebbe comunque valere come prova della tua buona fede.

Di la tua!