riconoscimento e mantenimento di un figlio naturale

Buongiorno, la mia situazione è questa: ho avuto un figlio con un uomo sposato (con due figli) e forse separato. Inizialmente mi diceva che mi avrebbe aiutato economicamente ma poi nulla. Non gli ho al momento fatto riconoscere il figlio. Risulta nullatenente e senza reddito, e tra breve pure pregiudicato per questioni attinenti al suo lavoro. Per ottenere il mantenimento cosa posso fare? E’ sufficiente chiedere il riconoscimento del bambino? Essendo lui nullatenente, è tenuto a darmi dei soldi? Ho qualche speranza di potermi rivalere sui suoi genitori che sono benestanti, a seguito de riconoscimento e della richiesta di mantenimento? E’ necessario che al bambino venga dato il cognome del padre, pregiudicato? Io ho un reddito medio (€2000), ma tra mutuo, asilo e babysitter da sola non ce la posso fare e so che lui, nonostante ufficialmente non guadagni, in realtà così male non sta. Cordiali saluti (Paola, via posta elettronica)

Il consiglio che mi sento di darTi è di rivolgerTi immediatamente ad un legale che presenti un ricorso al Tribunale dei minorenni competente per il riconoscimento e il mantenimento del figlio da parte del Tuo ex compagno.

Una volta che il Tribunale avrà stabilito l’ammontare del mantenimento, nel caso in cui il padre non adempia l’obbligazione, si potrà valutare di rivalersi sulla sua famiglia.

Per quanto concerne il cognome, sarà il Giudice a valutare se corrisponda al benessere del minore assumere quello del padre o tenere quello della madre.

Considera che il Tribunale dei Minorenni – in particolare quello della Tua città che conosco bene perchè ho diverse cause in corso presso il Tribunale – ha un grande carico di lavoro e purtroppo è un po’ lento, per cui prima Ti muovi meglio è; soprattutto nel Tuo interesse e nell’interesse di Tuo figlio.

Considera che noi operiamo personalmente avanti al Tribunale dei Minorenni della Tua città e se vuoi un preventivo gratuito puoi rivolgerTi direttamente al nostro studio di Vignola.

About Antinisca Sammarchi

Avvocato tra Casalecchio di Reno (dove vivo) e Vignola. Convivo e abbiamo la fortuna di avere la compagnia di due splendide gatte europee, Triplette e Mimì.

Di la tua!