venditore e garanzia

Mi spiego: mia sorella ha un negozio. Circa 8 mesi fa vende un dvdrecorder (marca notissima….) Ora l’apparecchio si è guastato. Il cliente lo porta in negozio e mia sorella lo porta al centro di assistenza (è in garanzia quindi… tutto normale) Dopo qualche giorno l’assistenza dice che non può riparare l’apparecchio. Propone una sostituzione ma non essendo più disponibile quel modello ne viene proposto uno più recente ma richiedono un contributo di 120 euro! (alla faccia del contributo!!!) Ora – premesso che l’apparecchio proposto per la sostituzioni ha caratteristiche del tutto analoghe al precedente e quindi 120 euro sono un’esagerazione, come può agire mia sorella (la negoziante)? Chiaramente non vuole accollarsi 120 euro di spesa per un problema del produttore. Ho provato a leggere il dlgs 24 del 2002 ma non mi è chiaro dovrebbe andare il tutto : il cliente va dal venditore (mia sorella) che va dal produttore. Il cliente non dovrebbe sborsare nulla (se no a cosa serve la garanzia). Il produttore pretende 120 euro.. in mezzo mia sorella. Come si può rivalere sul produttore? (da it.diritto)Tua sorella ha diritto di regresso nei confronti del fornitore, è previsto dall’art. 131 del codice del consumo, che riporto di seguito nel suo testo attuale per comodità di lettura:
1. Il venditore finale, quando e’ responsabile nei confronti del consumatore a causa di un difetto di conformità imputabile ad un’azione o ad un’omissione del produttore, di un precedente venditore della medesima catena contrattuale distributiva o di qualsiasi altro intermediario, ha diritto di regresso, salvo patto contrario o rinuncia, nei confronti del soggetto o dei soggetti responsabili facenti parte della suddetta catena distributiva.
2. Il venditore finale che abbia ottemperato ai rimedi esperiti dal consumatore, può agire, entro un anno dall’esecuzione della prestazione, in regresso nei confronti del soggetto o dei soggetti responsabili per ottenere la reintegrazione di quanto prestato.
Attenzione, dunque, che il termine per agire è di un anno.
About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!