Spese legali del condomino

Buonasera. Volvevo porre una questione sulla suddivisione delle spese legali. Nel nostro condominio, 8 condomini (tra cui io) hanno impugnato un verbale assembleare. Il giudice ha annullato il verbale ed ha compensato le spese. Siccome il nostro amministratore non si è costituito in persona del condominio (!!!!), solo noi 8 ricorrenti abbiamo spese da sostenere. Mi chiedevo, il nostro avvocato deve suddividere le sue competenze secondo i millesimi di proprietà o deve dividere il totale in parti uguali, cioè 8? C’è della giurisprudenza in merito? Grazie.

La materia è regolata dall’art. 1132 del codice civile. Qui viene sancita la divisione tra tutti i condomini che abbiano dato il loro assenso alla lite. Tale divisione viene ad operare in base ai millesimi di proprietà.

Può succedere che uno o più condomini siano dissenzienti. In quel caso non dovranno corrispondere la loro quota di spese legali, a meno che dalla decisione giudiziale non traggano vantaggio pure loro.

Comments

  1. quindi se non ho capito male noi 8 dobbiamo suddividerci la parcella del nostro avvocato secondo i millesimi di proprietà. eppure io pensavo che avremmo dovuto dividere per 8 essendoci presentati "privatamente" dal nostro legale per far impugnare la delibera, non è stato deciso di ricorrere in sede assembleare, anzi noi eravamo tutti assenti perchè avvisati tardivamente dell'assemblea!!!
    tra l'altro, l'amministratore quando ha ricevuto il ricorso non ha neppure informato gli altri 10 condomini dell'esistenza della lite!
    uffa.

  2. Questo dice il codice civile. E' chiaro che se la lite è stata portata avanti contro gli altri dieci condomini (che hanno perso, almeno mi sembra di avere capito) e le spese sono state compensate, Voi pagherete le Vostre secondo il sistema indicato, gli altri le loro.

Di la tua!