cambiare le condizioni in corso di divorzio

Una domanda in merito alla possibilità di presentare ricorso per modifica delle condizioni di separazione. Ho in corso la causa di divorzio giudiziale, ma va per le lunghe. Posso, nel frattempo,. presentare allo stesso giudice una domanda di revisione, anche temporanea? Mi è nato un altro figlio ed ho cambiato lavoro (con stipendio inferiore, documentato). Sono obbligato a pagare il mutuo della casa affidata alla precedente moglie e l’assegno di mantenimento per lei ed il mio primo figlio minore. Mantengo anche la nuova compagna (che faceva la baby sitter e ora, ovviamente, non lavora) ed il mio ultimo nato. Ovvio che non posso aspettare la sentenza, sono già sotto con la banca di varie decine di migliaia di euro. Che posso fare? Il mio avvocato dice di aspettare, ma davvero non ci arrivo, alla sentenza. Sperando in una sollecita risposta, ringrazio e saluto (Marino, via mail)

In teoria si può fare, praticamente all’inizio del procedimento di divorzio il Presidente del Tribunale, prima di mandarti davanti al giudice istruttore, ha adottato dei provvedimenti provvisori ed urgenti: sono quelli di cui bisogna chiedere la modifica e la si deve chiedere al giudice istruttore.

Naturalmente anche in questi casi bisogna valutare attentamente la praticabilità della cosa. Se il tuo legale è dissenziente sull’opportunità dell’iniziativa, significa che non la ritiene praticabile, tuttavia se dopo questi provvedimenti in effetti ti è nato un altro figlio mi pare che una importante circostanza nuova ci sia.

Si può valutare e poi si decide se farlo agli esiti di tale valutazione. Rimando per tutto il resto alla nostra scheda pratica.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!