come far entrare in comunione l’immobile acquistato prima delle nozze

Ho acquistato una casa nel settembre del 2006. Il prossimo anno mi sposo e vorrei far entrare l’abitazione nella comunione dei beni. Come posso fare? (Alessandro, via mail)

Devi sposarti “scegliendo” il regime della comunione dei beni, cosa che si fa in sostanza non optando per la separazione. Dopodichè devi stipulare una convenzione matrimoniale avente ad oggetto questo immobile, ai sensi degli artt. 162 e 210 del cod. civ., cosa che va fatta per atto pubblico e quindi necessariamente da un notaio.

In alternativa, puoi valutare di costituire il bene in questione in fondo patrimoniale. Anche questo va fatto da un notaio, quindi in sostanza ti conviene cercare un notaio di fiducia e farti consigliare da lui.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!