conviene andare in tribunale per tutelare il proprio figlio

Sono una ragazza di 25 anni con un figlio di 4. le racconto piu brevemente possibile la mia storia… io e il padre di mio figlio abbiamo convissuto per quasi 4 anni da un anno io e mio figlio abitiamo a casa dei miei genitori perche io non ho la possibilita di vivere da sola con mio figlio. io a causa del padre di mio figlio ho 20000€ di debiti e li pago da sola perche lui non lavorava mai e quando lo faceva i soldi li spendeva non li dava a me per la casa. apparte i debiti sono stata usata e presa in giro anche quando non stavamo piu insieme ha illuso me e mio figlio dicendo di amarci e che saremmo tornati insieme perche aveva capito di aver sbagliato… questo lo ha detto per mesi ma intanto conviveva con la ragazza che e stata la sua amante ed ora e pure diventata moglie da poco. alla fine io sono stata usata per il suo piacere e cosi pure il bambino perche gli aveva creduto ed ora e molto deluso. c e anche da dire che lui ha precede nti penali e ancora un processo in corso e non ha mai mantenuto il figlio oltre ad avermi fatto di tutto. il mio avvocato ha provato ad proporgli un accordo molto conveniente ma lui non ha accettato. non vuole dare gli arretrati di un anno non vuole venire a vedere il figlio da solo ma con la moglie che per mio figlio e un estranea e minerebbe quell equilibrio che sono riuscita faticosamente a dargli e non vuole pagare le multe intestate a lui ma prese con la mia auto(che devo vendere perche lui l ha incidentata e non l ha voluta aggiustare e non avendo questi soldi devo svenderla) e non vuole dare il mantenimento o meglio solo quello che vuole lui. il mio avvocato ha deciso di andare in tribunale se no non ne usciamo piu perche non vuole dare niente e pretende delle cose assurde che un bimbo di quattro anni che non e abituato a stare col padre non puo sostenere mentalmente. mi ha rovinato la vita ma non riuscira a rovinare quella di mio figlio faro di tutto perche gli stia il piu lontano possibile. lui dice di essere il padre e che ci sara per sempre ma per il figlio non fa e non ha mai fatto nulla neanche il suo dovere anzi tante volte glielo portavo io e telefonavo io se no lui neanche veniva e non gli telefonava mai. lo ha visto dopo 2 mesi e ci e stato 10 minuti…. ma e questo un padre? spero di trovare un giudice bravo e che lo metta alle strette perche io non ce la faccio piu a vivere cosi. trall altro la madre del padre e ricoverata in una clinica psichiatrica e lui oltre a precedenti penali ha un passato di affidamenti tra vari parenti perche anche la madre e il padre(che non conosco perche era in galera) hanno precedenti. mi spiace ma non ho intenzione di lasciare il mio avvocato per agevolarlo e continuare a rimetterci sempre io come lui vorrebbe e mi ha chiesto perche sa che per la sua vita e le leggi sugli ex conviventi con figli in tribunale ha la peggio almeno cosi ha detto anche il mio avvocato. faccio bene ad andare in tribunale dopo tutto quello che ci ha combinato? grazie e la sintesi ha tralasciato alcune cose ma queste sono le piu importanti.

Se non vai in Tribunale che cos’altro puoi fare? Questi sono problemi che a trascurarli non possono sparire da soli, ma  possono solamente peggiorare. Purtroppo la nostra giustizia è una barca che fa acqua da tutte le parti, ma in alcuni casi, tra cui il tuo, è ugualmente necessario prenderla.

Cerca di fare le cose al meglio e in bocca al lupo per tutto. Devi tutelarti, sia per te che soprattutto per tuo figlio, che è la parte debole e non ha colpa di nulla.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!