chiedi a un carcerato

Se vi interessa avere come amico di penna un omicida, magari seriale, uno stragista, un violentatore, potete usare un nuovo servizio web 2.0: ask a convict. Accedendo al servizio, avrete una lista di condannati disposti a corrispondere con l’esterno, per far sapere com’è la vita dietro le sbarre o, perchè no, anche per avere un po’ di aiuto per i propri problemi.

Naturalmente, salvo che non riusciate a trovare un detenuto bilingue, dovreste masticare per forza la lingua di Albione.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!