donazione e comunione dei beni

Salve, piccola premessa, io e mia moglie siamo in comunione di beni. Io tra poco riceverò in donazione da mia madre una casa e mi piacerebbe donarla per la metà e mia moglie. E’ una cosa fattibile? tenendo conto che si tratterebbe di prima casa per mia moglie, quali costi dovrò sostenere in totale?? E soprattutto, essendo in comunione, è possibile donare al coniuge? Infine un dubbio, ricevendo la predetta donazione da mia madre, non sarebbe possibile in qualche modo far donare la predetta casa ad ambedue i coniugi? Oppure la donazione va direttamente ad ambedue vista la comunione in corso?? P.S.: C’è anche qualche alternativa a tutto ciò? Che ne so, tipo una scrittura privata?? Ancora grazie (Daniele, via posta elettronica)

Certo che la cosa è fattibile: va fatta tramite atto notarile.

La donazione, benchè voi siate in comunione dei beni, è un atto di liberalità rivolto ad un solo soggetto, per cui, salvo espressa disposizione del donante, il bene non entra nella comunione dei beni (funziona come per le eredità).

Il mio consiglio è di spiegare la situazione al notaio da cui effettuerete la donazione, sarà lui a suggerirVi la strada migliore per gestire la questione.

About Antinisca Sammarchi

Avvocato tra Casalecchio di Reno (dove vivo) e Vignola. Convivo e abbiamo la fortuna di avere la compagnia di due splendide gatte europee, Triplette e Mimì.

Di la tua!