quando l’ex fidanzato diffonde le foto “sensuali” della sua ex

Ho memorizato sull compiuter del mio ex fidanzato mio indirizzo di msn com password. abbiamo litigato e io ho fatto lui cancelare il mio indirizzo msn. aveva deie miei contati di lavoro, amici personale, colegui di lavoro,e amici della mia bambina, o sia ci sono anche contati con i bambini. il problema é che io ho fatto delle foto sensuale qualle solo potevo vedere io nell mio indirizzo e quando sono andata via da casa sua non potevo piu accessare il mio msn perche lui é scoperto mio password non so come e adesso usa queste foto per fare vedere a tutti io nuda e questo mi da fastidio perche queste foto ho fatta per me. sono seccura che é lui perche non ho lasciato mio indirizzo a nessuno e abbiamo litigato esatamente per queste foto che io ho fatto quando mi aveva mandato per 4 volte a fan c… ci siamo lasciati l anno scorso… allora come devo fare?

Quello che è successo di fatto è che sul computer in questione le credenziali di accesso a msn messenger erano ancora memorizzate, quindi il tuo ex fidanzato è riuscito ad entrare utilizzandole, dopodichè ha cambiato la password ed è proprio questa la ragione per cui nemmeno tu stessa riesci ad entrare.

Prima di presentare una denuncia penale per questi fatti, che costituiscono (almeno un) reato, puoi provare a scrivere, tramite un avvocato, una diffida al tuo ex fidanzato, chiedendogli di cessare immediatamente l’utilizzo delle tue foto e del tuo account, consegnandoti le credenziali attuali, in modo che tu sia messa in grado di riutilizzare l’account stesso, cambiando subito la password con una sconosciuta a terzi e di cui rimarrai a conoscenza solo tu.

Può valere la pena provare a mandare la diffida in copia a Microsoft italia, chiedendo alla stessa la sospensione dell’attività dell’account di msn messenger sino a che le credenziali non sono state riconsegnate, anche se non si sa se e con quali tempi questi soggetti, gestori di grandi circuiti informatici, possano rispondere.

Se la diffida, tuttavia, non porta a buon esito, nel senso che il tuo ex continua nonostante tutto ad utilizzare il tuo account e diffondere le tue foto molto personali, conviene che presenti una formale denuncia querela, con l’assistenza di un legale, esponendo chiaramente come sono andati i fatti e chiedendo la punizione del responsabile, oltre che il sequestro dell’account, in modo che la sua operatività sia sospesa.


About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!