Quanto tempo ho per chiedere i crediti da lavoro al datore fallito?

l’azienda per la quale lavoravo è fallita a luglio del 2007, essendo la responsabile della contabilità dell’azienda ho dato varie volte la disponibilità al curatore fallimentare per visionare le scritture contabili e verificare i crediti di tale ditta, a tutto oggi non ho avuto risposta, che termini ha la prescrizione dei crediti dell’azienda fallita, siamo ancora in tempo per il recupero? Non solo la sola dipendente a dover ancora ricevere buona parte del credito iscritto al passivo ed alcuni hanno necessità importanti. Grazie e saluti.

Il dirittto a percepire i crediti derivanti da rapporto di lavoro si prescrive in 5 anni.

Se, però, il datore di lavoro è un’impresa che viene dichiarata fallita, la prescrizione quinquennale dei crediti lavorativi può essere interrotta con la presentazione dell’istanza di ammissione allo stato passivo del fallito.

A questo punto, ai sensi dell’ Art. 2945 – Effetti e durata dell’interruzione, deriva che: “Per effetto dell’interruzione s’inizia un nuovo periodo di prescrizione”.

Se il Suo caso rientra nella tipologia descritta non ha nulla da temere. Discorso diverso, invece, per la liquidazione dei crediti vantati che dipende strettamente dalla disponibiltà economica del debitore fallito.

Di la tua!