come recuperare soldi da un morto di cui nessuno accetta l’eredità

Sono un autotrasportatore e devo recuperare 13000€ di fatture non pagate da una ditta individuale il cui titolare è morto alcuni giorni fa. Oltre a me vi sono altri creditori. L’ unica erede (cugina di primo grado ) non è interessata all’eredità (appartamento di ingente valore), la cui vendita coprirebbe tutti i debiti. Come devo procedere per far valere i miei diritti.

La cosa migliore è riunirsi con tutti gli altri creditori per abbattere le spese legali, innanzitutto, dividendole tra i vari interessati.

Per quanto riguarda, poi, il modo di procedere, se non c’è nessuno che sembra disposto ad accettare l’eredità, bisogna fare un ricorso al Tribunale per la nomina di un curatore dell’eredità giacente.

Costui, una volta nominato dal Tribunale, provvederà a vendere le cose che si possono vendere, tra cui l’appartamento di ingente valore, e con il ricavato a saldare i debiti in proporzione. Ci vuole tempo, naturalmente, ma prima si inizia e prima si finisce…


About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!