per i miei “primi” quaranta anni…

Oggi compio 40 anni; dedico a me stesso e all’esperienza di vita condotta sinora queste bellissime parole di Georges Wolinski, uno dei miei autori preferiti:

– A che serve essere divertenti in un mondo che non lo è?

– Come fare per guadagnare parecchi soldi senza lavorare molto?

– Morire è piacevole come fare la siesta?

– Come fare a diventare la persona che si ha voglia di essere?

– E soprattutto come fare credere agli altri di essere quello che si aveva voglia di essere e non quello che si è diventati?

Grazie a tutti degli auguri…

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. emanuele says:

    Io non ti ho fatto gli auguri, te li faccio in ritardo. Buon compleanno!

  2. Salvatore says:

    Complimenti e tanti auguri.

Di la tua!