Posso dare i soldi del mantenimento destinati a mia figlia direttamente a lei?

Sono separato da 7 anni. In breve la sentenza di separazione giudiziale: affidamento della figlia alla madre , casa coniugale in uso alla madre, assegno per mia figlia euro 400 circa rivalutati ISTAT ogni anno. Casa in comproprieta’ in parti non uguali. Spese scolastiche e mediche 50%. Mia figlia dall’anno scorso (2008) e’ maggiorenne e da meno di un mese ha deciso di venire a vivere con me. Mi sembra di capire che una variazione delle condizioni di sentenza si deve fare in tribunale ordinario. E’ mia intenzione a breve chiedere il divorzio ora pero’ la mia domanda e’ la seguente: c’e’ un modo veloce per evitare di versare alla madre i 400 euro destinati a mia figlia ? Una pratica di divorzio richiede tempo e questi 400 euro ci fanno molto molto comodo ora e sporatutto perche’ mia figlia vuole iscriversi all’universita’. C’e’ un’azione veloce e poco costosa che si puo’ intrapredendere e che non pregiudichi lo svolgimento del divorzio. Premetto che intendo continuare a dare i 400 euro a mia figlia anche perche’ non ancora autonoma.

Se si tratta solamente di dare i soldi destinatai a Sua figlia a quest’ultima e non tramite la madre, può farlo in quanto non vedo motivo per cui la madre dovrebbe fare delle storie, visto che sono per la figlia.

Discorso diverso è se i 400 euro sono a titolo di mantenimento e comprendono una quota destinata alla moglie. In questo caso bisognerebbe chiedere una modifica delle condizioni della separzione al giudice.

In ogni caso non ne vale la pena se poi subito dopo ha intenzione di chiedere il divorzio che, comunque, mi par di capire vuole ottenere.

Inizi subito la procedura che non sarà lunga.

Di la tua!