Subentro di un nuovo inquilino e canone di locazione

Salve, sono una ragazza di brescia lavoratrice di 24 anni. Vorrei andare a vivere in un appartamento dove ci son già due coinquiline. Di queste però ho scoperto che una è presente senza contratto e l’altra titolare del contratto e studentessa se ne andrà a ottobre. Quindi rimarrebbe vuota una stanza ancora. Vorrei sapere se per lei è bene subentrare ora e che tipo di contratto mi suggerisce premesso che non so se posso andarmene quando voglio visto che ci son coinquiline. E che obblighi avrei sia nel caso non si trovasse la coinquilina a sostituire la ragazza e sia che io avessi bisogno in futuro di andarmene prima della scadenza del contratto. PEr ora mi è stato solo detto che l’affitto è 250 +10 di spese condominiali. E che la ragazza di cui io prenderei il posto fino a che non entra nessuno sta pagando ancora la sua quota di affitto. Funzionerebbe sempre così? Grazie

Innanzitutto devo chiarire che bisognerebbe sapere se la studentessa è titolare di un contratto di locazione per studenti fuori sede o altro.

E’ importante in quanto se il contratto in oggetto è quello tipico per studenti Lei, non essendo tale, non puo’ sottoscriverlo o subentrare alle stesse condizioni.

Detto questo Lei non subentrerebbe a nessuno, se è vero che l’altra coinquilina non risulta nel contratto. Si renderebbe necessario stipularne uno nuovo.

Infine, venendo al discorso del canone, la legge prevede questo (schematicamente): A e B sono coinquilini e pagano il canone a C. A un certo punto A deve cambiare casa e dà la disdetta nei termini. B, obbligato in solido con A, pagherà l’intero canone a C, finchè non subentrerà un nuovo inquilino.

Spero di avere fugato qualche dubbio.

Di la tua!