il termine per procedere per calunnia

Per una “querela” per calunnia, avete risposto che la legge da un termine perentorio di tre mesi, OK da quando? Dalla data di quando si è compiuto l’atto o da quando una Autorità ne ha preso notizia in qualsiasi modo? I tempi per presentare invece una “denuncia” per calunnia, sono analoghi? Complimenti per le chiare e sintetiche rispsote che ho letto sul Vostro sito.

La calunnnia non è un reato perseguibile a querela ma d’ufficio e pertanto non sussiste il termnine di tre mesi  che la legge prevede per i reati perseguibili a querela.  La differenza tra i reati perseguibili a querela e quelli procedibili d’ufficio sta nel fatto che mentre per quelli perseguibili a querela, la stessa come presentata ad un organo di polizia  può essere ritirata, per i reati procedibili d’ufficio, la denuncia, una volta  presentata, non può essere ritirata. 

About Franca Massa

avvocato, penalista, esperta di diritto di famiglia, amministrazioni di sostegno, contitolare dello studio Solignani-Massa; chi mi ama ... mi segua, su twitter naturalmente :-)

Comments

  1. http://ZINO%20Giovanni says

    Risposta rapida chiaro e sintetica.
    Grazie.
    Sto prendendo in considerazione di sottoscrivere la Vostra poliza "privati".
    Complimenti Avv. Massa!
    Cordialità.
    G. Zino

  2. http://giuse says

    Salve,un mio amico aveva querelato una sua ex compagna di minacce,e lei l'ha denunciato per calunnia.
    Ora il mio amico e' colptio da provvedimento…ma a cosa andra' incontro ?
    Si svolgera' un processo ??
    Saluti

Di la tua!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Lasciaci un vocale!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: