quando il politico si avvale del lavoro sommerso o camuffato

Tempo fà inoltrai una vertenza lavorativa al mio ex datore di lavoro, una vertenza un po’ particolare nel senso che il mio ex datore di lavoro era un noto personaggio politico locale , amico di famiglia (ex), in poche parole mi fece assumere da una società che lui favoriva con contratto per 6 mesi e part-time ma di fatto ho svolto mansioni di segretariato esclusivamente presso la segreteria dell’onorevole, io lavoravo full-time ma la società da cui mi fece assumere mi pagava part-time , non sapevo nemmeno dove avessero gli uffici , chi fossero i miei colleghi di lavoro, ecc…, ecc…., alla scadenza del contratto l’onorevole mi dice che io gli servo, non posso lasciare la segreteria vacante e che avrebbe provveduto ad altra sistemazione per me, senza cacciare fuori un quattrino, rimettendoci pure i soldi della benzina e della baby sitter poichè avevo due bambini piccoli, continuai a lavorare full-time per altri mesi 5 a titolo gratuito , nemmeno la mano ! sulla coscienza si è passato pur sapendo che il mio ex marito mi aveva revocato assegno di mantenimento mio personale perchèsecondo lui eraimpossibile che lavorassi gratuitamente, poi andai su tutte le furie , passavano i mesi e nè mi pagava, nèmi sistemava, l’ho citato in giudizio , all’ufficio provinciale del lavoro non si è propriopresentato, alla prima udienza in tribunale ha mandato due avvocati con una menoria difensiva falsa, ridicola e offensiva, manon solo mi hanno fatto una proposta molto inferiore al calcolo che il consulente mi ha fatto delle somme a me spettanti. Infine il giudice non raggiunto l’accordo, io ho rifiutato naturalmente ha assegnato a me la possibilità di 3 testimoni, a loro neanche uno perchè non si sono costituiti almeno dieci gg. prima della data fissata per la prima udienza, adesso giorno 10 novembre ci sarà la seconda udienza, cosa succederà, mi chiedo il fatto che non si siano costituiti cosa significa effettivamente? quanti anni an! cora passeranno per avere la sentenza ? adesso è tutto nelle mani del giudice? se il giudice mi dà ragione potrebbe non pagarmi lo stesso ? non conosco i meccanismi e non capisco se loronon hanno testimoni questa causa và avanti come? solo con i miei testimoni? lui non è venuto e mai si presenterà ne sono certa, si vergogna.

Quanto alle tempistiche della sentenza, non conoscendo il foro in cui operi non posso prevedere i tempi processuali, tuttavia il tuo legale ti saprà rassicurare al riguardo. Quanto al discorso dei testimoni, o della partecipazione o meno al giudizio della tua controparte, per la legge italiana ciò conta relativamente in quanto il giudizio va comunque avanti e vedrai che presto o tardi arriverà sicuramente la sentenza. Quindi, anche in assenza di eventuali testimoni di controparte il tuo procedimento non si arresterà ma andrà avanti con i tuoi testimoni.

In conclusione, ti ricordo che la legge prevede per chi ha conseguito nell’annulità precedente a quella attuale un reddito inferiore a 10.628,16 euro, la possibilità di avvalersi gratuitamente di un avvocato retribuito dallo Stato, potendo usufruire dell’istituto del Patrocinio gratuito a spese dello Stato.

Comments

  1. grazie per la tua risposta.

Di la tua!