Vendita di un immobile non intestato al proprietario “apparente”e usucapione

Egregio Avvocato,
Le pongo un quesito di sicura soluzione per lei, sto vendendo casa ad una persona, ma facendo le varie visure dell’immobile, il notaio della persona che sta comprando casa, si è accorto (e noi con lui), che il terreno su cui risulta situata la stessa casa risulta intestato ad altri (vecchi proprietari defunti), avendo io l’atto di vendita tra la cooperativa (vecchia proprietaria dei terreni, che ha comprato i terreni dai vecchi proprietari) e mia madre, come mi devocomportare? Cordiali Saluti

Per regola generale in base alle norme sulla accessione (art. 934 c.c.) le costruzioni poste su di un determinato terreno sono di proprietà del proprietario del terreno stesso. Quindi anche la casa e non solo il terreno sarebbe teoricamente di proprietà dei vecchi proprietari. Mi sembra quindi strano che in una situazione del genere Tu sia in possesso di un atto di compravendita (che dovrebbe essere stato stipulato da un notaio) e che, nello stesso tempo, il terreno  risulti ancora intestato ai  defunti ex proprietari.

In ogni caso nella Tua situazione per regolarizzare la situazione sarebbe probabilmente necessario instaurare un procedimento civile di usucapione.

Se sei interessato dovresti mandarci tutti i documenti in modo che noi possiamo fornirTi una consulenza personalizzata (al costo di 100 euro oltre accessori) e successivamente iniziare (se lo riterremo necessario e previo preventivo) la causa di usucapione.

Di la tua!