potestà genitoriale

La tua domanda: Buona sera,solo una domanda veloce. Sono in attesa di un bambino da un uomo con il quale non ho mai intrattenuto una convivenza. Avrebbe manifestato,benchè non ci siano intenzioni di avvicinarci,la volontà di dare il suo cognome al bambino. Questo gli darebbe il diritto ad esercitare la potestà genitoriale,pur non avendo nessun rapporto di convivenza con me? Cordiali saluti. (Carola, via posta elettronica)

La potestà genitoriale nulla ha a che vedere con il matrimonio o la convivenza, che altro non è che l’insieme dei diritti e dei doveri che i genitori hanno verso i figli.

Ciò significa che sì, se il padre riconoscerà il figlio potrà legittimamente esercitare la potestà genitoriale al pari Tuo.

Attenzione però che Tu non puoi rifiutarTi arbitrariamente di fargli riconoscere il bambino in quanto lui potrebbe legittimamente rivolgersi al Tribunale dei Minorenni che avrà riguardo solo ed esclusivamente dell’interesse del minore.

About Antinisca Sammarchi

Avvocato tra Casalecchio di Reno (dove vivo) e Vignola. Convivo e abbiamo la fortuna di avere la compagnia di due splendide gatte europee, Triplette e Mimì.

Di la tua!