quando si lavora in ambienti insalubri

Ho la netta impressione di essere stato preso di mira in un’ottica di ristrutturazione aziendale. Lavoro da 16 anni per un gruppo alberghiero, sono un quadro aziendale, ad agosto, non mi è stato corrisposto un aumento retributivo concordato e sottoscritto in marzo, mangio la foglia e mi aspetto dell’altro!!! Storia recente, vengo contattato direttamente dalla proprietà, che mi fa il discorso atteso e non sperato, che non rientro nel nuovo assetto societario futuro…. La prima sensazione che provo è tanta rabbia, poi, man mano che trascorre il tempo, sono assalito dalla voglia di difendermi e, se possibile, trarre il massimo profitto da questa vicenda. Porgo una domanda, potrò far valere quale mio diritto a risarcimento, il fatto che ho lavorato per anni undici in un locale che di salubre non aveva nulla, privo di areazione e luce naturale in quanto si tratta di uno scantinato a ridosso di un garage???

Certo, hai tutto il diritto di difenderti e far valere i tuoi diritti. Tuttavia realisticamente è difficile che ci riuscirai da solo, quindi ti consiglio di rivolgerti o ad un’associazione sindacale o ad un legale che ti possa seguire in questa vicenda, soprattutto se l’insalubrità dei luoghi in cui hai lavorato può aver avuto delle conseguenze sulla tua salute.

Comments

  1. Gradirei ricevere/leggere, commenti attinenti la citata questione di salubrità, da persone che hanno vissuto analoga esperienza.
    Grazie 1000 a tutti!!!

Di la tua!