Servitù volontaria di passaggio

Salve, sto per acquistare un terreno edificabile che dividiamo con un vicino il quale chiede la possibilità di avere una strada con diritto passaggio di circa 12 metri per raggiungere la sua parte. Non so cosa proporgli in merito cioè chi compra la strada?? Mi conviene acquistarla per poi concedere solo il diritto di passaggio?? Chi fa la manutenzione? Lo sgombero neve ??? posso fare una recinzione ? ponendo che si faccia, quale distanza devo mantenere quando costruirò la casa? Grazie In Anticipo saluti.

Il caso da Te prospettato potrebbe essere risolto in due modi:

1) la strada rimane Tua, ma concedi il diritto di passaggio al vicino. In questo caso se la strada è utilizzata solo dal vicino gli oneri ad essa relativi (manutenzione etc…) saranno a suo carico. Se invece la strada è utilizzata anche da Te allora gli oneri andranno divisi a seconda dei rispettivi vantaggi;

2) la strada viene costruita direttamente dal vicino su terreno che gli vendi. Tu non avrai alcun onere o costo, ma naturalmente non potrai utilizzare la strada.

Se scegli l’opzione 1 potrai comunque regolare i vari diritti/obblighi inerenti alla servitù nell’atto notarile che dovrete sottoscrivere.

Per quanto riguarda le distanze da tenere si tratta di una materia che varia da comune a comune in quanto è regolata, oltre che dalla legge, dal piano regolatore locale. Ti dovrai quindi informare dal Tuo progettista di fiducia (ingegnere, architetto o geometra) che sarà sicuramente in grado di risolvere il problema

Di la tua!