quando si intende cointestare un immobile

Io e li mio fidanzato stiamo costruendo casa.Il terreno sul quale la stiamo costruendo è ora dopo 2 atti notarili di proprietà del mio fidanzato.con questi atti i genitori hanno donato al mio fidanzato e sua sorella una parte di terreno e una somma di 60.000 euro. Poichè lui era interessato al terreno c’è stata una compravendita dove la sorella ha ceduto il terreno in cambio della somma di 60.000. Ora poichè parteciperò economicamente alla costruzione della casa, mi chiedevo come fare a cointestarla a me e al mio fidanzato. Ciò deve essere fatto con qualche atto in particolare?è possibile cointestarla a percentuali diverse? tipo io 60% e lui 40%? Devo anche sottolineare che io sono già proprietaria di un appartamento al 50% ricevuto in eredità, il quale è occupato ed è in corso da almeno un anno e mezzo lo sfratto dell inquilina.Le mie intenzioni sono di renderlo libero e vendere la mia parte.

Per quanto riguarda la modalità più conveniente  da utilizzare circa l’intestazione dell’immobile in costruzione, dovresti informarti presso un notaio, il quale poi eventualmente si occuperà direttamente della stesura dell’atto. Mentre il fatto che tu sia comproprietaria di un’altro immobile non ha alcuna attinenza con la costruzione del primo.

 

Di la tua!