quando l’avvocato vuol rinunciare al mandato

Ho una ingiunzione di pagamento dal 2007 per stipendi non pagati. Da poco il mio datore di lavoro è fallito. Il mio avvocato si rifiuta di proseguire il mandato con l’immissione al passivo per la somma vantata malgrado il mio insistere. Lui vuole solo pagato. Siccome è lui che rifiuta di proseguire non io che gli volgio revocare il mandato, lo devo pagare lo stesso? E’ sempre lui che mi deve fare dichiarazione di rinuncia? Grazie per l’eventuale interessamento.

In questo caso spetta al tuo avvocato comunicarti la rinuncia al mandato. Quanto alle spese legali, vedrai che contemporaneamente alla rinuncia al mandato il tuo legale ti invierà anche una nota con le sue spettanze per l’attività svolta fino a quel momento.

Comments

  1. Giuseppe says:

    Risposta esauriente. Ma sono tenuto a pagare la parcella anche se è lui che rinuncia?

  2. Salvatore Gianluca S says:

    Si, in sostanza dovrai pagare l'attività svolta fino al momento della rinuncia al mandato.

  3. Salvatore says:

    l'avvocato durante il mandato ha chiesto degli acconti al cliente.successivamente revoca il mandato e invia al cliente la fattura pro forma comprensiva di spese e parcella.chiedo: deve tenere conto degli acconti versati scalandoli dalla parcella richiesta?è importante.gradirei una risposta.

  4. ho anch'io, pare, un rpoblema con il mio legale. siamo nella fase iniziale (acquisizione atti 241/90) e da un pò di tempo non lo sento. inizialmente era molto, come dire, agguerrito, tant'è che mi ha riferito molto correttamente della lunghezza della futura questione. sto tentnado di parlarci ma sembra, questa la mia sensazione, nulla di più, si neghi (una volta convegno, una volta riunione, una volta udienza, ecc.). ho dato molto volentieri un anticipo per le spese confidando nel suo operato molto professionale……anche per passaparola. che fare senza con questo sembrare assillante. grazie.

    • Dunque, secondo me il discorso è questo se quello che ti manca è il contatto umano fattene una ragione e aspetta, se invece hai effettivamente bisogno di una informazione insisti. Noi avvocati, purtroppo, abbiamo sempre mille cose da fare e non solo per colpa nostra, ma anche per il fatto di dipendere, nell'organizzazione della nostra giornata, da altre persone come i giudici, che fissano le udienze quando pare a loro, gli altri assistiti, che giustamente chiedono di venire quando per loro e più comodo e solitamente con urgenza e così via, quindi può darsi benissimo che quando tu lo hai chiamato il tuo avvocato fosse fuori per una udienza (queste, però, ci sono solitamente solo al mattino), per un convegno (da un paio d'anni abbiamo l'obbligo di frequentare un minimo di convegni all'anno) o in una riunione, parola che io ho vietato alla mia segretaria di utilizzare perchè oramai abusata ma che semplicemente vuol dire che magari era con una persona che non poteva per la delicatezza della questione essere disturbata. Se il tuo legale usa la posta elettronica, mandagli una mail, io apprezzo molto quando i miei assistiti che magari mi hanno cercato senza trovarmi fanno così, in questo modo gli posso rispondere con calma appena ho 5 minuti di tempo; se non usa la posta elettronica, anzichè pretendere sempre di parlare direttamente con lui, lascia un messaggio ad un collega di studio o alla segretaria, vedrai che anche in questo modo riuscirai ad avere una risposta. Solo se non riuscirai a sapere quel che ti serve nemmeno in questi modi alternativi e con la giusta comprensione anche per le difficili modalità di organizzazione del lavoro di noi avvocati, valuta di revocargli il mandato. Nel mio libro, parlo abbastanza a lungo del modo migliore di rapportarsi con il proprio legale, una volta incaricato, e quindi rimando se posso a quel capitolo /libri/guida-alla-separazione-e-al-divorzio/


      cordialmente,

      tiziano solignani, da iMac /tiziano-solignani/

      ~ il mio libro: /libri/guida-alla-separazione-e-al-divorzio/

  5. gabriella says:

    il mio avvocato mi ha inviato una raccomandata con la ri nuncia al mandato io ho chiesto il gratuito patrocinio devo liquidare l'avvocato x usufruire del patrocinio gratuito con un altro avvocato?

Di la tua!