quando si estorce un immobile con il ricatto

IL MIO COMPAGNO E’ UN MEDICO E ANCHE LA SUA EX COMPAGNA, LAVORANO ENTRAMBI NELLO STESSO OSPEDALE. LEI PURTROPPO GLI HA FATTO FIRMARE UN FOGLIO ( SCRITTURA PRIVATA) SOTTO RICATTO IN CUI GLI CHIEDEVA 3 ANNI DI SPESE DI AFFITTO. IL RICATTO DERIVA PURTROPPO DAL FATTO CHE IL MIO COMPAGNO FA USO DI CANNABIS. LEI HA ANCORA DENTRO CASA SUA ( IN AFFITTO) I MOBILI ANTICHI DEI GENITORI DEL MIO COMPAGNO NONCHE’ ALTRI EFFETTI PERSONALI. LA MIA DOMANDA E’ SE LEI LO DENUNCIA ALL ORDINE DEI MEDICI COSA ACCADE? COSA FANNO LORO? LO SOSPENDONO? GLI REVOCANO IL CONTRATTO DI LAVORO E QUINDI LO PERDE?

Quanto alle conseguenze in caso di una denuncia all’ordine dei medici, bisogna prendere in esame in primis il contratto firmato dal tuo compagno e successivamente il codice deontologico. Il consiglio è comunque quello di cessare immediatamente l’uso delle sostanze citate in modo tale che se a distanza di tempo, l’ex compagna decida di denunciare il tuo compagno sarà per lei difficile provare ciò che afferma.

Di la tua!