Perché non diamo risposte su casi particolari nel blog

Salve,
sono un uomo separato legalmente da circa 1 anno, con una figlia di 3 anni e mezzo che vive con la madre.Il giudice ha stabilito un mantenimento totale di 400 euro mensili(di cui 300 euro per mia figlia e 100 euro per la mia ex moglie).
Percepisco uno stipendio di 1200 euro circa e oltre alle 400 euro di mantenimento ho in corso due finanziamenti, di cui uno di circa 150 euro ed un altro di 250 euro. Inoltre, poichè mia figlia vive ad oltre 100km da me, vado a prenderla ogni 15 giorni e la tengo con me dal venerdì sino alla domenica dopodicchè la riaccompagno dalla madre, spendendo mensilmente ulteriori 100 euro di gasolio.Tra l’altro, quando la bambina è con me le spendo ulteriori soldi, portandola a spasso, facendole regali, comprandole vestiario, etc.
Vorrei sapere se, considerato cio’, è possibile presentare ricorso per abbassare il mantenimento per mia figlia e/o almeno eliminare la 100 euro per la mia ex moglie che, pur dichiarando di non lavorare(premetto che ha 21 anni e può benissimo andare a lavoro, tra l’altro mia figlia ha iniziato l’asilo e vi resta dalla mattina fino alle quattro del pomeriggio), poco dopo la separazione, ha vissuto per un determinato periodo da sola mentre ora convive da qualche mese col suo nuovo compagno.
Grazie

Salve,

purtroppo non possiamo fornire risposte su casi sepcifici o valutare casi particolari a livello di blog.

L’intento del blog è quello di fornire spunti di riflessione sulle norme italiane, e non di dare risposte particolareggiate su singoli casi concreti che richiedono uno studio specifico sul caso di specie.

Per maggiori dettagli Ti invito a leggere sotto:

http://blog.solignani.it/2008/11/02/le-domande-impossibili-o-inutili/

Siamo naturalmente a disposizione se sei interessato ad una consulenza professionale o se vuoi un preventivo per un eventuale procedimento di modiifca delle condizioni di separazione  (ove ve ne siano i presupposti).

Di la tua!