Se pago la mia parte di canone me ne posso andare e lasciare l’affitto agli altri coinquilini?

Gentile avvocato ,a gennaio 2008 ,ho stipulato un contratto di locazione con altre tre persone per un immobile destinato esclusivamente ad uso abitativo,(premetto che io non ho mai abitato in questo immobile)ma ho firmato il contratto regolarmente registrato .Gli altri tre locatori non pagano da cinque mesi il canone .Posso io ,dopo aver pagato la mia parte del canone ,dare disdetta del contratto con raccomandata a/r?  Il contratto è 4+4.Distinti saluti

Sul fatto che Lei, preavvisando il proprietario tramite raccomandata con sei mesi di anticipo, possa dare la disdetta non ci sono dubbi.

Attenzione però! Vige solidità tra i conduttori per quanto concerne il pagamento del canone. Se uno non paga la sua parte il proprietario ha diritto a chiedere l’intero agli altri. Questo significa che il proprietario potrebbe chiedere a Lei il pagamento dell’intero canone laddove risultasse l’unico conduttore solvente.

Viceversa, se al proprietario va bene ricevere solo la Sua parte (come probabilmente è sempre stato), allora dopo la disdetta saranno i rimanenti inquilini a dover pagare anche la sua parte di canone.

Di la tua!