Devo imbiancare l’appartamento che lascio?

Sono affittuaria di un appartamento con contratto 4 di anni con eventuale rinnovo automatico in base alla legge 431/98 art.3. Ricevo notifica del diniego di rinnovo perchè l’appartamento è stato venduto. Il termine del contratto è fissato al 31 agosto 2010. Qualora riuscissi a lasciare l’appartamento prima di tale data il proprietario può chiedermi di provvedere al pagamento dei canoni di locazione rimanenti o trattenere la caparra? L’immobile è stato affittato precedentemente a studenti e lavoratori fuori sede e non è certo in ottimo stato. Il nuovo propieterio dovrà inevitabilmente risrutturare ed apportare modifiche. E’opportuna la richiesta dell’attuale  propietario di lasciare l’appartamento imbiancato? (a me sembra una crudeltà gratuita e insensata). Ci sono dei mobili che non mi appartengono ma il propietario ha permesso agli inquilini precedenti di lasciarli quì. Ne ho usufruito ma non compaiono nella lista dei mobili in dotazione. Devo provvedere io allo smaltimento di tali mobili? Grazie

Secondo la legge da Lei riportata il proprietario ha diritto di ricevere i sei mesi di canone.

Discorso diverso per il “deposito cauzionale”. Questo infatti è previsto non come tutela nel caso in cui l’inquilino non paghi il canone bensì per i casi in cui l’inquilino provochi danni all’appartamento che ne comportino un deprezzamento e non voglia ripagarli. Ad esempio, come potrebbe essere nel Suo caso, ha ricevuto l’appartamento appena imbiancato e al momento di andarsene si rifiuta di ritinteggiarlo a sue spese.

Per quanto riguarda i mobili se non sono di Sua proprietà dovrà occuparsene senz’altro il proprietario.

Di la tua!