Patrocinio gratuito e questioni di lavoro

Gentile avvocato dovrei iniziare una causa contro il mio ex datore di lavoro e mi ponevo questi interrogativi: nel calcolo dei redditi per l’accesso al gratuito patrocinio vanno ricomprese anche le somme percepite a titolo di indennità di disoccupazione? Ed ancora, possedere una casa di proprietà ed un’auto sono cause di esclusione o che comunque incidono nel calcolo? La Vostra struttura consente anche di assistere anche a Caltanissetta? grazie mille

Qualunque fonte di reddito imponibile viene presa in considerazione per calcolare un eventuale superamento del limite previsto per ottenere l’ammissione al gratuito patrocinio.

Tenga presente poi una cosa per quanto riguarda il Suo problema. Se si tratta di materia giuslavoristica la legge prevede come condizione di procedibilità il tentativo di concicliazione presso la direzione provinciale del lavoro competente per territorio e talre atto non è coperto dal patrocinio gratuito per cui, se volesse in tale fase avvalersi dell’operato di un avvocato dovrebbe pagarlo. Il patrocinio gratuito infatti copre solo la fase giudiziale.

Venendo alla Sua ultima domanda il nostro studio collabora con avvocati in tutta Italia per cui sarebbe senz’altro possibile operare a Caltanissetta.


Comments

  1. esimio Dr Emanuele Roli. Mi rivolgo con fiducia alla Sv.allo scopo di avere notizie circa l'opportunità di ottenere valide informazioni su come muovermi per ottenere il patrocinio legale atto ad affrontare una controversia con le Poste Italiane c/o il quale ho lavorato 35 anni. Ho subito in modo reiterato per sette lunghi anni, dal 1999 al 2005 tremende vessazioni, ridicolizzazioni anche mediante sottrazioni dei atti di
    uffucio allo scopo di ridurmi a pezza da piedi per svilirmi anche come persona oltre che professionalmente per farmi decadere e fare spazio ad altra persona persona incapace ma fedele al
    al sistema. Mi hanno massacrato. Sono tra l'altro invalido per servizio già dal 1992 5"Ctd Tab A mis Max.
    Ringrazio.

  2. Sicuramente dimostrare il mobbing non è facile, ma si puo' fare. Per farlo in regime di patrocinio a spese dello Stato occorre che lei e tutti i suoi famigliari conviventi non abbiate superato in quanto a reddito imponibile, nell'anno precedente a quello in cui presenta la richiesta, la somma di euro 10628,16. La invito a compilare l'apposito form del sito per essere contattato il prima possibile.

Di la tua!