i giorni che passo con mia figlia comprendono il viaggio?

Salve, questo è il quesito: ho avuto la sentenza dal Tribunale dei Minorenni di C. a poter vedere mia figlia, nata da una relazione finita, 3 gg a Pasqua o Pasquetta, 15gg in agosto, Natale o Capodanno ecc. ecc.. la bimba abita a S. e io a M.. Volevo sapere se nei 3 gg di Pasqua o Pasquetta i gg di viaggio di andata e ritorno da S. a M. e viceversa sono inclusi nel periodo di soggiorno oppure esclusi? Cioè la bimba puo’ stare 3 gg pieni con me a M. o 3 gg compresi quelli di viaggio? Grazie anticipatamente. Cordiali saluti (Tommaso, via posta elettronica)

La domanda non è di così immediata soluzione.

Per prima cosa, bisognerebbe sapere anche l’età della bambina in modo tale da sapere se può viaggiare da sola in aereo (la mamma la porta e il papà la va a prendere): in tal caso, infatti, il problema non si porrebbe data la brevità del viaggio.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è quando è stato emesso il provvedimento: quando è stato emesso Tu vivevi a S. o a M.? Infatti, se Tu all’epoca vivevi a S., il Giudice, ovviamente, non si è posto il problema del viaggio, mentre se Tu già vivevi a M. potrebbe aver ritenuto il problema viaggio non così rilevante.

Infine, si può rilevare che di solito il tempo stabilito nei provvedimenti è il tempo che i bambini hanno diritto a trascorrere con l’altro genitore, quindi, almeno in teoria, dovrebbe essere tempo pieno ma nulla esclude, ad esempio, che Tu la vada a prendere e trascorri la Pasqua a S., così da non avere il problema del viaggio.

In ogni caso, per avere una soluzione certa e definitiva, in mancanza di un accordo tra Te e la mamma, è necessario fare un ricorso al Tribunale dei Minorenni di C. per la modifica delle condizioni chiedendo al Giudice che i 3 giorni di Pasqua (ma ovviamente il discorso si estende anche agli altri periodi) siano da considerarsi giorni pieni.

Se vuoi un preventivo per la modifica delle condizioni, noi possiamo farTelo.

 

About Antinisca Sammarchi

Avvocato tra Casalecchio di Reno (dove vivo) e Vignola. Convivo e abbiamo la fortuna di avere la compagnia di due splendide gatte europee, Triplette e Mimì.

Di la tua!