Querela per ingiuria o diffida?

Da quanto da Lei esposto il comportamento del suo vicino di casa e’ stato ingiurioso ed offensivo nei suoi confronti. Lei puo’ querelarlo rivolgendosi ai carabinieri del luogo o addirittura tramite un avvocato presentare un ricorso immediato al giudice di pace chiedendo con detto atto sia la punizione del colpevole che il risarcimento del danno. A seguito di deposito di detto ricorso il giudice fissa l’udienza entro qualche mese.

Franca Massa, da iPhone
http://studiolegalemassa.it

> Sere fa il mio vicino dirmpettaio, e venuto a protestare per alcuni > presunti rumori provenienti dal mio appartamento. Era notte e > probabilmente , avevamo fatto inavvertitamente qualche rumore di > troppo durante il montaggio del letto dei bambini.

> Non sono bastate le scuse da parte mia. Il vicino palesemente > intenzionato a cercare la lite mi ha rivolto delle ingiurie molto > pesanti dandomi del “drogato” e oltretutto spacciandosi per “la > Polizia” (cosa che non ho ancora verificato) > Il tutto davanti a mia moglie e mio figlio di due anni.
> Essendo svoltosi in condominio e in luogo pubblico, capirà che rite> ngo tali ingiurie fortemente lesive del mio onore e reputazione di s> timato professionista, senza considerare che l’aggressione verbale s> i è svolta davanti a mio figlio. >
> le chiedo un suggerimento su come procedere. E’il caso di procedere > con diffida oppure con querela ?

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. Yurisely says:

    Salve, io ho una bambina nata in Italia l’8/04/2013 da entrambi genitori cubani. Siccome la nostra legge non riconosce ai figli di cubani nati all’estero la cittadinanza cubana,la nostra bimba è tutt’ora apolide. Ora bene d’accordo alla legge 5/02/1992 No91 articolo 1 comma b nostra figlia è cittadina italiana per diritto di nascita, questo nella teoria nella vita reale io ho presentato tutta la documentazione in comune ilo 01/02/2014 e al giorno di oggi non ho avuto risposta se non per dirmi che avevo troppa fretta e dovevo aspettare. Io vorrei diffidare al ministero del Interno pero non so come fare perché la pratica di mia figlia non segue lo stesso percorso di tutte le altre e perciò non c’è un codice K ne c’è scritto da nessuna parte quali sono i tempi legali entro i quali devono rispondere e ho paura di presentare la diffida senza averne il diritto e passare dalla ragione al torto. Da quello che ho saputo io dal mio console di solito la risposta arriva dopo 15 giorni, 1 mese e al massimo 3 mesi.

    Grazie mille,

    Yurisely

  2. Giampiero says:

    Ciao Tiziano,
    Volevo sapere se c’è, penso di si, e quale differenza di valore di risarcimento civile vi è tra un’ingiuria fatta tramite chat personale facebook indirizzata e vista solo dalla persona che l’ha ricevuta ed una fatta sul profilo pubblico che tutti possono vedere, credo in questo caso si tratti di diffamazione.E se si possono avere le attenuanti,e come dimostrarlo, che la persona precedentemente aveva lui iniziato ad ingiurarmi telefonicamente.Vi è una quantificazione minima e massima nel caso appunto di ingiuria a mezzo chat privata?

    Grazie mille.

    • Ovviamente un’offesa privata tendenzialmente cagiona meno danno di una svolta in pubblico, ma dipende sempre dalle circostanze e dal contesto, può essere vero anche il contrario se nel primo caso ad es. l’offesa è gravissima e viceversa.

Di la tua!