il pignoramento degli oggetti che si trovano in casa

Sono sposata da quasi vent’anni in regime di separazione dei beni.Bitiamo nella casa dove sono nata ( figlia unica). Ultimamente mio marito ha ricevuto un decreto ingiuntivo da parte di una finanziaria per il mancato pagamento di alcune rate, non certo per colpa sua ma per motivi inerenti al suo lavoro ( fallimento della società dove lavorava come guardia giurata). La banca non ha più pagato le rate ed ora ci è arrivata l’ingiunzione. I mobili di casa sono della mia famiglia e posso dimostrare ciò con foto che ritraggono me da piccola e miei: possono pignorarli o no?

Purtroppo le foto non sono prova sufficiente, se l’ufficiale giudiziario che viene in casa li trova può pignorarli. L’unica cosa che può forse fermarlo è un atto avente data certa anteriore al pignoramento o meglio all’insorgere del credito, come un comodato registrato.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. buona sera avvocato praticamente mi trovo in una condizione finanziaria che non mi permette più di continuare a pagare i prestito che ho
    in caso di pignoramento posso non farmi pignorare i mobil visto che sono di mio suocero con tanto di contratto finanziario estinto con successo e documentazione in mano anche se si trovano a casa mia?
    in attesa di una sua risposta una buona giornata

  2. capozza says:

    sono in separazione dei beni con mia moglie dal2005 oggi ho ricevuto un precetto cambiario possono pignorare i mobili di mia moglie emio figlio giustificando l acquisto con delle fatture delle 2006

  3. capozza says:

    mi scusi la mia ingnoranza le fatture sono antecedente al precetto e sono nmerate di numero progressivo

  4. il mio compagno ha preso la residenza dai miei genitori due anni fa. in quella casa non cne nulla di nostro perche non abitiamo li. vorrei e potrei pagare ma nello stesso giorno che en venuto da casa l’avvocato e l’ufficiale giudiziario, l’ufficiale mi ha anche presentato un istanza di fallimento della ditta e quindi ora ho le mani legate! eventualmente come posso far togliere il quinto dello stipendio e non far portare via nulla ai miei genitori che non c’entrano nulla in questa storia? grazie

Di la tua!