Il contratto di locazione senza disdetta.

salve,sono 1 studentessa universitaria.sono in 1 casa da 3 anni cn contratto diverso ogni anno e conquiline diverse.abbiamo un contratto cointestato ma nello stesso si specifica che ognuno di noi paga 1 stanza diversa con la relativa somma.il  locatore ha inserito una clausola in cui dice che non si può recedere dal contratto(ma alla mia richiesta di essere annullata,come nei contratti precedenti mi disse che ormai eravamo in buoni rapporti e che era solo una formalità il contratto).1 ragazza è andata via e ora io vorrei lasciare casa a fine luglio( il contratto scade a fine agosto).lui ha 2 caparre 440euro.è solito tenere l importo dicendo che pagherà le spese( luce e gas)vorrei chidere indietro le  caparre o scalarle dagli ultimi 2 mesi.è possibile?posso dare un preavviso 3 mesi prima per non pagare agosto?grazie

Prima di tutto non puo’ esistere una clausola che vieti il recesso (meglio la disdetta). Se esiste è nulla, quindi si da per non apposta.

Poi per quanto riguarda la disdetta, secondo la legge 431 del 1998 essa va data sei mesi prima. Trattandosi però di contratto di natura transitoria si puo’ prevedere un termine inferiore (di solito tre mesi, vista la durata annuale del contratto).

Infine la caparra o deposito cauzionale serve proprio per salvaguardare il locatore dai danni provocati dall’inquilino ovvero da mancati pagamenti di quest’ultimo. Per cui i pagamenti dei mesi di preavviso sono dovuti, ma solo questi. Dopo il preavviso non si deve versare più niente in termini di canone.

Di la tua!