successione e usucapione

Gentile Avvocato, mi trovo in una situazione molto spiacevole. Da 4 anni è venuta a mancare mia nonna materna, già vedova, e proprietaria di uno stabile con una serie di appartamenti. In tale stabile risiedono da molti anni, con il tacito permesso dei miei nonni, due miei zii. Non essendoci più mia madre, io e le mie sorelle siamo entrati in maniera diretta nell’asse ereditario. Dopo alcuni tentativi bonari di apertura ella successione e divisione dello stabile, tralaltro gravato parzialmente da ipoteca per una garanzia concessa ad uno zio, è stato necessario avviare due azioni giudiziarie (divisione e nomina di un amministratore). A tale azione i miei zii occupanti parte degli immobili hanno risposto con la dichiarazione di usucapione dello stabile. E’ tecnicamente possibile che facciano e venga accolta una simile (ed assurda) richiesta? Grazie

Astrattamente tutto è sempre possibile.

Ciò che non è possibile fare è rispondere ad una domanda di questo genere non avendo a disposizione alcun elemento (e documento) che possa in qualche modo aiutare nel fornire una risposta.

Per poter rispondere, infatti, non bastano queste poche righe che scrivi ma è necessario visionare tutta la documentazione necessaria a formulare un parere.

About Antinisca Sammarchi

Avvocato tra Casalecchio di Reno (dove vivo) e Vignola. Convivo e abbiamo la fortuna di avere la compagnia di due splendide gatte europee, Triplette e Mimì.

Di la tua!