come tagliare una SIM card

Ieri mi è arrivato il nuovo iPhone 4, ordinato il giorno 30 luglio, ed essendo privo di micro SIM mi sono deciso ad affrontare la famigerata pratica del taglio sim… Ho provato a contattare qualche negozio Wind per vedere se avevano la disponibilità di qualche micro SIM, ma niente da fare: naturalmente non potevo stare con un telefono del genere dentro al cassetto e ho deciso di correre il rischio.

Per fortuna, è andata bene. La SIM «tagliata» è adesso dentro al mio iPhone 4 e funziona sia per le chiamate che per il traffico dati.

Vi racconto come ho fatto io, magari può essere utile anche ad altri.

Io avevo una SIM wind molto vecchia, di diversi anni. Fortunatamente, ho potuto utilizzare una micro SIM della 3 che avevo per l’iPad (non utilizzabile per la fonia vocale, ma solo per i dati) come «guida» per le dimensioni da dare alla vecchia SIM da tagliare.

Io ho fatto in questo modo. Per prima cosa, utilizzando la micro sim della 3 ho segnato con una biro la sagoma da tagliare sulla sim grande. Ho dato anche un’occhiata alle varie guide presenti in rete, che ti danno anche le indicazioni sulle dimensioni in millimetri che la scheda deve avere una volta tagliata.

Una volta tracciata la sagoma, ho tagliato la SIM con le forbici, stando abbastanza distante dalle linee tracciate, considerando che è meglio avvicinarsi per approssimazione alle dimensioni giuste piuttosto che trovarsi con troppo materiale tagliato. A questo punto ho fatto una prima prova di inserimento nella vaschettina, tanto per vedere quanto materiale doveva ancora essere asportato. Quindi ho fatto la lavorazione finale strisciando la sim su della carta vetrata, confrontandola man mano con la vaschettina sino a che le dimensioni non sono state adatte per entrare. Alla fine, l’ho inserita nella vaschetta, dentro al telefono e per fortuna è andata bene.

Tra poco ne farò un’altra, rispetto al cambio SIM con la wind sono sempre 10 euro risparmiati e al massimo potrò farmela sostituire se si rompe.

Spero che funzioni tutto bene anche per voi.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. Per dovere di cronaca, stamattina ho provato a tagliarne un'altra, ho seguito lo stesso procedimento e non è andata bene, la sim non funziona, non si capisce dove siano le differenze ma non va. Per fortuna oggi sono arrivate quelle ufficiali wind nei negozi, cosi la vado a sostituire. Mi sa che si tratti di una operazione governata molto dalla fortuna!

  2. In tutto ciò ammiro la capacità di essere artigianali anche con le tecnologie più avanzate. Il creare ormai non è da tutti. Quindi ti faccio i miei complimenti, per avere usato un po' di fantasia, che non guasta mai! ^_^

Di la tua!