ai diciotto anni si può smettere di pagare il mantenimento al figlio?

Sono una straniera divorziata( sposati in Italia legalmente) in Italia con mio ex marito di Hong Kong (SIAMO ENTRAMBI STRANIERI) e stabilito il mantenimento ai figli minorenni all’ora,mi aveva avvisato mio ex marito che fra 1 anno quando uno dei 2 figli farà 18 anni,passa solo metà del mantenimento siccome sarà maggiorenni. Ho verificato la copoa della sentenza di divorzio dal tribunale ma non ha scritto fino a quale età il padrè dovrebbe continuare passare il mantenimento per i figli. Se mio figlio al 18 anni non riesce trovare un lavoro ed essere autosufficiente e vivere appoggiando sempre a me,deve arranggiarsi da solo senza la sua parte di mantenimento e se succedesse,potrei fare qualcosa per chiedere il padrè di continuare mantenere il figlio come adesso? Il padrè adesso è trasferito in Taiwan,quindi in Italia non risulta nessun bene registrato ed io lavoro da solo in una casa d’affitto che aumenta sempre annuale e vivo con 2 figli.

Il genitore, come abbiamo detto più volte (e come è ben approfondito nel mio libro), deve fare esattamente quello che prevede il titolo della separazione, cioè nel vostro caso la sentenza di divorzio, se ritiene che non ci siano più i presupposti per pagare il mantenimento o per pagarlo interamente deve rivolgersi al giudice di nuovo, esporgli le sue ragioni e, se il giudice le accoglierà, fare poi comunque in base al provvedimento di modifica.

Se il tuo ex marito non paga, dunque, tu hai già il titolo esecutivo per procedere nei suoi confronti. Il problema sarà vedere se riuscirai ad aggredire qualcosa. Una idea potrebbe essere quella di fargli inviare una diffida da un legale, tramite una raccomandata internazionale (le poste ad Hong Kong funzionano benissimo, sto facendo notifiche là propri in questo periodo), di come a norma di legge deve continuare a pagare per intero il mantenimento, sotto pena in difetto di sanzioni civili e penali. Fatto questo, se ugualmente dimezza il pagamento e non ci sono beni aggredibili in Italia forse potresti valutare, prima di iniziare una esecuzione internazionale, una denuncia penale.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. Grazie mille per l'indicazione .

Di la tua!