se il debitore è nullatenente

Ho una causa che sarà discussa il prossimo 11 marzo, questa mattina sono stata ascoltata dal giudice. Un cliente mi deve dei soldi tutto documentato con fatture e spedizioni…stiamo parlando di fine 2004 ed di una cifra di circa 14.500,00 € ad oggi in tribunale non si è ancora deciso nulla perchè lui non si è mai fatto trovare… Lui aveva una srl, in un fax del 28 /12/2004 dichiara che in gennaio mi restituirà tutto quanto, chiaro che non ho visto ancora nulla, se questo personaggio risulta essere nulla tenente…cosa posso fare??? Io ho lavorato, ho pagato l’operaio ho pagato il materiale, ho pagato l’IVA….ecc…dopo 6 anni sto ancora aspettando!

La valutazione circa la solvenza del tuo debitore avresti dovuto farla prima ancora di iniziare la causa, adesso c’è il rischio che dopo tanti anni la macchina giudiziaria ti metta in mano un documento, il titolo esecutivo, che è del tutto inutile per te. Un’altra soluzione, forse, potrebbe essere stata quella di denunciare il debitore per insolvenza fraudolenta, ma è un reato di dubbia configurabilità e comunque oramai sono decorsi i termini per la querela. Capisco il tuo stato d’animo ed è proprio per questo che consiglio sempre ai miei assistiti la massima prudenza prima di iniziare un recupero credito, perchè il rischio di aggravare ancora di più il danno e la beffa è concreto, di solito commissioniamo una ricerca sulla consistenza patrimoniale del debitore.

Unica consolazione nel tuo caso è che al termine della causa (anzi, già adesso volendo) potrai chiedere l’equa riparazione, essendo il procedimento già durato oltre quattro anni.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Comments

  1. HO PARECCHI DEBITI CON LE BANCHE E NON MI E RIMASTA LIQUIDITA PER VIVERE COME MI DEVO COMPORTARE SE NON RIESCO PIU A PAGARE AVENDO SOLTANTO LO STIPENDIO GRAZIE

  2. frederick says:

    salvè io ho una azienda di pulizia , una donna dice che ha scivolato , poi va in garage prende l auto è va via , poi mi arriva una lettera del avocato che devo pagare 12, milla euro ! io scopro che questa signora ci vive con questo gioco . lei vince la causa io devo dare 5 milla euro piu les spese , ma io sono nulla tenente , loro possono andare sul mio fatturato !

  3. alfredo says:

    buon giorno espongo il mio caso e spero in na vostra risposta mia moglie aveva un ristorante che ha dovuto chiudere perhè era in crisi è rimasta debitrice con dei fornitori con enel ed enel gas e anche con l'inps lei è nulla tenente ed abbiamo i beni separati cosa possono fargli visto che mia moglie non lavora? grazie

  4. iwona walczuk says:

    buona sera.ho un paio di domande…ho vinto una causa di lavoro .Dovrei recuperare 5000 euro piu interessi/dal evento sono passati 4 anni. Datore di lavoro /proprietario di bar/al epoca era stato nullatenente.Adesso vorrei rivedere la situazione.Debitore svolge lavoro stagionale quindi la sua fonte di guadagno none stabile.Dopo di 4 anni posso accedere al fondo garanzia l Inps?Altrimenti come faro a sapere il suo reddito per effettuare pignoramento verso i terzi? Grazie per eventuale risposta.

Di la tua!