l’equa riparazione nel caso in cui il ricorso sia dichiarato improcedibile

Vorrei sapere se è possibile proporre ricorso ex legge pinto su ricorso al tar dichiato improcedibile per carenza di interessi (dopo comunque 10 anni). C’è giurisprudenza a tal proposito?

Sì, certo. Il danno che viene risarcito in base alla legge Pinto è quello morale che patisce la parte di un processo per essere coinvolta nello stesso per tanti anni, quindi l’incertezza, il non sapere come potrà andare a finire, la preoccupazione circa l’eventuale condanna alle spese e così via. Da questo punto di vista non cambia nulla in relazione al motivo per cui il ricorso viene rigettato, a parte il fatto che si potrebbe discutere circa la natura di questione di mero rito o di merito del rigetto per carenza di interesse, dal momento che per accertare la mancanza di questo elemento bisogna pur sempre entrare nel merito della questione.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!