quando la moglie incinta lascia il marito e si trasferisce all’estero

Mia moglie ha deciso di lasciarmi e di trasferirsi in Svizzera perchè li abita il suo nuovo amore. Detto per inciso che lei è italiana, può portare via con se mia figlia? Altro problema è il fatto che lei è incinta di mio figlio se lei lo facesse nascere li potrei comunque ottenerne l’affido?

Per portare all’estero un minore, mi riferisco ovviamente a tua figlia, che immagino essere già nata, non al maschio che è ancora in gestazione, occorre l’autorizzazione del Magistrato da ottenere all’interno del procedimento di separazione che ti consiglierei di instaurare prima possibile se questi sono i problemi sul tappeto, affinchè la crisi familiare possa essere regolata nel modo più opportuno.

Per quanto riguarda, invece, il figlio nascituro, non importa dove va a nascere essendo vostro figlio sarà comunque cittadino italiano e comunque la situazione rimarrà soggetta alla giurisdizione italiana, anche se potrà esserci il concorso di quella elvetica e la cosa andrà studiata e pianificata per bene per evitare conflitti e sovrapposizioni; in ogni caso, non perdi assolutamente alcun diritto relativamente all’affido per il solo fatto che tuo figlio sarà eventualmente nato in Svizzera.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!