ancora sul trasferimento in altra città dopo la separazione

Con mio marito stiamo purtroppo per separarci, abbiamo una bimba di 5 anni e abitiamo a Perugia ma io sono nata a Siracusa per cui vorrei tornare giù con mia figlia anche perchè ho ricevuto la proposta per un lavoro che mi permetterà di occuparmi di mia figlia, cambieranno le modalità’ di visita ma non ostacolerei mai il rapporto tra mio marito e mia figlia che essendo ancora piccolina credo sara’ collocata presso di me pur avendo l’affidamento condiviso,ma a Perugia non ho nulla e nessuno tutta la mia vita e’ a Siracusa dove posso anche lavorare e prendermi cura di mia figlia. Il padre potra’ vederla quando vuole ed io la accompagnerei a Perugia qualora lui non potesse! Il giudice mi verra’ incontro? A Siracusa ho la possibilita’ di avere un buon lavoro che mi permette di mantenere mia figlia e me, ovviamente faro’ il possibile x ampliare il periodo di frequentazione tra padre e figlia! Secondo voi il giudice mi permetterà di trasferirmi con mia figlia di 5 anni per le mie motivazioni lavorative? Se rimanessi a Perugia (dove non ho nessuno e nulla) il mio disagio si rifletterebbe sulla bambina e tale disagio potrebbe essere eliminato con il trasferimento a Siracusa, mia città natale dove ho tutti i miei affetti, e cio’ è interesse anche di mia figlia che mi vedrebbe vivere serenamente e di riflesso la mia serenità sara’ la sua!

Abbiamo parlato veramente tante volte di questo tema, abbastanza sentito e frequente nella pratica, per cui ti consiglio innanzitutto a fare una ricerca nell’archivio del blog con il motore dedicato cerca.solignani.it.

Riassumendo, comunque, il principale criterio di riferimento è l’interesse del minore: se il trasferimento, tutto sommato, può rispondere anche all’interesse di tua figlia, il giudice potrebbe autorizzarti, e viceversa.

In sostanza, in mancanza di accordo con tuo marito, e qualora quindi la separazione fosse giudiziale, per ottenere l’autorizzazione al trasferimento in Sicilia dovrai elaborare un progetto riguardante la vita possibile di tua figlia a Siracusa che ne evidenzi i vantaggi per lei, sotto tutti i punti di vista e in confronto a quella che presumibilmente sarebbe la sua vita rimanendo a Perugia.

Per ulteriori approfondimenti, rimando come al solito alla mia Guida alla separazione e al divorzio.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!