La durata dell’ipoteca

Salve,
volevo capire una cosa riguardante la casa. Finito di pagare il mutuo volevo fare l’atto ufficiale, ma ho scoperto che il venditore aveva messo un’ipoteca sulla casa senza dir niente. Essendo noi in casa da sempre mi hanno consigliato di fare l’usocapione, quello che vorrei sapere è possibile farlo nonostante l’ipoteca? E questa ha cmq un termine?
Ringraziandovi Vi saluto cordialmente.

La domanda non è molto chiara.

Anzitutto di solito la casa viene intestata all’acquirente fin dal momento dell’acquisto e quindi dal momento dell’apertura del mutuo, e non quando la persona in questione finisce di pagare (di norma molti anni dopo).

Ad ogni modo le ipoteche normalmente (se non vengono rinnovate) hanno una validità di venti anni. In certi casi, comunque, possono essere cancellare anche prima, per esempio se il debito che dovevano tutelare è stato, nel frattempo, pagato.

Per quanto riguarda l’usucapione, essere in casa “da sempre” è molto vago. In realtà occorrono dei presupposti precisi, tra cui l’avere posseduto il bene per un certo periodo (normalmente almeno venti anni).

Nel complesso la Tua situazione non mi pare affatto chiara. Sarebbe probabilmente il caso che facessi controllare la cosa ad un legale di tua fiducia, mettendo ovviamente a disposizione tutti i documenti del caso.


Comments

  1. Emanuele says:

    Salve avvocato Solignani, le chiedo gentilmente un informazione visto che é stato sempre cortese e professionale! se dopo aver iscritto ipoteca su un cantiere edile poiché la ditta é debitrice nei miei confronti, può una nuova ditta acquistare e rilevare il cantiere attuale?quale scenario potrebbe verificarsi di positivo nei miei confronti al fine di recuperare il credito?
    La ringrazio infinitamente!

Di la tua!