ma come sono le «mamme perfette» e, soprattutto, esistono?

Abbiamo iniziato in questi giorni una nuova collaborazione con un blog che ci piace molto, per essere a nostro giudizio riuscito a diventare un punto di riferimento del settore di cui si occupa: MammaImperfetta.it.

Nato come blog personale nel 2008, un po’ come accaduto a questo stesso blog, MammaImperfetta.it è diventato ben presto un punto di riferimento online per mamme  e papà. Sulle sue pagine, gli internauti possono trovare racconti di vita, narrazioni, riflessioni ma anche collaborazioni scientifiche, articoli specialistici, informazione e sostegno alla genitorialità.

La sua creatrice, Silvia Sacchetti, ci ha detto «Ho creato ciò che avrei voluto trovare io quando cercavo notizie in rete durante le gravidanze e i primi anni dei bambini:  un luogo dove potersi informare e aggiornare ma dove anche poter “guardare in faccia” qualcuno, chiedere, condividere, raccontare».

Come sapete, qui agli «avvocati dal volto umano» abbiamo un debole per il diritto di famiglia, ma lo affrontiamo da sempre con la coscienza dei limiti dell’apporto e del punto di vista legale e giuridico nella gestione della famiglia, collaborando con tanti altri specialisti che se ne occupano come mediatori familiari, psicologi, psichiatri, servizi sociali e così via. Per questo, consideriamo che questa nuova collaborazione possa essere molto utile sia per i nostri lettori che per quelli di MammaImperfetta, nell’ottica di fornire informazioni e sviluppare riflessioni utili per tutti coloro che si trovano a vivere una famiglia, sia ancora unita e felice, che caduta in crisi.

Vi invito dunque a dare un’occhiata al bellissimo blog di Silvia; il genitore perfetto, come dice lei, non esiste, ma c’è sempre spazio per migliorare e comunque divertirsi a confrontarsi.

MammaImperfetta è anche su:

facebook

twitter

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!