quando il marito caccia la moglie di casa con la scusa di mandarla in visita dai genitori

Sono sposata con un cittadino italiano, Io cittadina rumena. Mio marito mi ha fatto partire per un periodo a casa dei miei genitori in Romania,per puoi non farmmi rientrare piu. E pasato un mese da quando e succeso, prácticamente mi ha “cacciata” fuori casa, proprieta di sua madre, ma dove e Il nostro tetto coniugale e dove ho anche la residenza. Ad un mio tentativo di tornare, telefónicamente mi ha detto che se torno, a lui non lo trovo, per che lavora e sua mama non mi apre la porta. Cosi non Ho avuto neanche piu Il coraggio di tornare per non rimanere in strada.
E chiaro che la sua intenzione e di sbarazzarsi di me, e non lo vuole fare in una maniera coreta. Io avevo lasciato tutto per lui e adesso sono abandonata e umigliata. Cosa devo fare?

La prima cosa che devi fare è mandargli una diffida per iscritto in cui dici che il tal giorno, tal ora, ti presenterai per rientrare nella casa familiare, che è importante anche per tutelare te, dal momento che gente così un domani sarebbe anche capace di accusarti di essere stata tu ad abbandonare il tetto coniugale.

Dopodiché si vede che cosa fa tuo marito e poi si agisce di conseguenza.

Se ti trovi in difficoltà nel preparare la diffida, conviene che valuti di incaricare un legale in Italia.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!