un altro esempio di come non bisogna mai rivolgersi ad un avvocato

se un dipendente del tribunale sbaglia a dare documenti di divorzio, io come cittadina cosa potrei fare contro questo dipendente? un avvocato che è stato nominato da entrambi i coniugi che chiedevano il divorzio l’avvocato ha il dovere di comunicare l’avvenuto divorzio? in tribunale si può chiedere la notifica che è stata fatta all’avvocato?

Gli utenti, quando si rivolgono ad un legale, devono limitarsi ad esporre il loro problema, poi sarà l’avvocato ad inquadrarlo e a dare la soluzione. Si deve fare come quando si va dal medico, al quale si dice una cosa del tipo “ho male qui”, mentre non ci si mette con lui a disquisire in astratto di medicina o eventuali collegamenti tra sintomi e malattie varie.

Del resto, se un utente non descrive il suo caso, ma si limita a fare domande astratte, l’avvocato non può capirci assolutamente niente. La legge non comprende tutti i casi della vita, ma contiene per lo più regole di principio, che vanno sempre lette insieme alla situazione cui devono essere applicate.

Per questi motivi, mi dispiace ma non credo di poterti essere utile. Rivolgiti ad un buon legale e spiegagli esattamente qual’è il tuo problema, vedrai che saprà consigliarti per il meglio.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!