come dividersi i mobili alla fine di una convivenza

conviviamo da 6 anni per tre anni nella sua casa e ora da tre nella mia. abbiamo acquistato insieme dei mobili per in valore di 3000 € ora viviamo con il mio stipendio da circa un anno. è corretta una soluzione: io gli do la metà di ciò che è stato speso cioe 1500€? lui vuole vivere qui ancora per 6 mesi. la casa è mia.

Praticamente, la vostra vita è stata governata dal numero tre e dai suoi multipli… Scherzi a parte, non esiste ovviamente un criterio preciso di legge: bisogna, in questi casi, necessariamente accordarsi. Da questo punto di vista, la tua proposta è assolutamente onesta e potrebbe benissimo andare.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!