se nella casa in affitto entrano i topi

abito in una casa in affitto in campagna, dove c’è un locale staccato dall’abitazione,adibito a cantina,con affianco un pollaio,di proprietà di un’altro inquilino.Da quando hanno ripristinato il pollaio,circa 3 mesi,nella mia cantina ci sono dei grossi topi e non posso metterci piede.Accennato all’inquilino e anche al proprietario dell’accaduto,entrambi non mi stanno rivolvendo il problema,anche se continuo a pagare regolarmente l’affitto.Come mi devo comportare?

La prima cosa da fare è inviare una diffida scritta, sia al proprietario che al vicino di casa, meglio se tramite legale. Il costo medio per una lettera del genere da parte di un avvocato oggigiorno è di circa 100€, ovviamente chiedi sempre il preventivo.

Dopodiché si valuta in base al risultato che si consegue dopo che gli interessati hanno ricevuto la diffida. Ricordati che se hai un reddito basso, puoi chiedere l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato, anche se non per la fase stragiudiziale, quindi la diffida la devi comunque pagare di tasca tua.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!