che fare quando il proprio avvocato scompare completamente?

Vorrei sapere se posso e come fare per denunciare il mio avvocato. Io ho fatto una causa di lavoro 6 anni fa ed a oggi non so nulla, l’avvocato 3 anni fa mi disse che era finita e doveva uscire, ma era una bugia visto che ad oggi dopo tante litigate alla richiesta delle carte non me le vuole dare e non si fa trovare ne allo studio ne al telefono.

Innanzitutto, gli puoi mandare una pec, che è come una raccomandata, in cui gli chiedi conto di tutto entro un termine di 7-10 giorni. Oggigiorno, tutti gli avvocati devono avere un indirizzo pec, lo puoi trovare sul sito web dell’ordine di appartenenza.

Se questo non serve, prima di procedere a vere e proprie denunce, è preferibile, a mio giudizio, capire che cosa è stato fatto. Puoi andare, anche personalmente, visto che sei la parte interessata, in tribunale a fare le copie del fascicolo della tua causa, così vedi in che stato si trova. Se ti trovi in difficoltà a farlo di persona, puoi ovviamente incaricare un altro avvocato, che ti sarà anche utile per «leggere» i documenti di cui farete copia. Ovviamente, in questo caso però purtroppo dovrai spendere altri soldi per il suo compenso.

Una volta che avrai visto che cosa è successo, valuterai se e che cosa fare.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!