cosa succede a chi viene beccato a rubare un Nintendo DS 3D?

Ieri ho fatto una cosa cui vergognarmi e non so quanto darei per tornare indietro. Ieri mattina ho sottratto una nintendo ds3d + 2 giochi del valore di 279€ in un centro commerciale, (adesso non stò a spiegare perchè l’ho fatto , anche perche ai fini non è importante), comunque all’uscita sono stato avvicinato dalla sicurezza del c.commerciale e sono stato invitato a seguirli presso il loro ufficio, io ho spiegato le ragioni per cui l’ho fatto , ma nonostante tutto hanno richiesto l’intervento dei carabinieri. Considerando che sono incensurato i carabinieri hanno riempito il verbale di elezione di domicilio e nomina di un difensore di fiducia con la quale viene specificato il reato come tentato furto art.56 e 624c.p. ai danni del centro commerciale e nominato un difensore d’ufficio perchè io non ne ho mai avuto bisogno. Domanda: Cosa devo fare? A cosa vado incontro e che spese dovrò sostenere? devo pagare il legale assegnatomi ? Faccio queste domande anche perchè essendo monoreddito con un mutuo da pagare 2 figli e moglie a carico la cosa mi spaventa

Non c’è bisogno che lo spieghi, lo hai fatto per giocare a Super Mario in 3D, al tuo posto lo avrei fatto anch’io, per fortuna che non vado mai al supermercato 😉

Per il resto, rispondo per punti.

Il furto è un reato perseguibile d’ufficio punito anche se solo tentato. Ora che la denuncia è partita con l’intervento delle Autorità, il procedimento non può più fermarsi, salvo solo il caso in cui vada in prescrizione.

Quel che devi fare è rivolgerti ad un avvocato, puoi usare quello che ti hanno assegnato d’ufficio o, preferibilmente, nominarne uno di fiducia, per concordare la strategia difensiva migliore. Sia l’avvocato di fiducia che quello d’ufficio sono da pagare, salvo che tu non abbia i requisiti per chiedere l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Se sei incensurato, comunque, dovresti potertela cavare con un rito alternativo come il patteggiamento.

About Tiziano Solignani

L’uomo che sussurrava ai cavilli… Cassazionista, iscritto all’ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l’altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un’ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!