devo pagare le imposte sui canoni anche se il conduttore è stato moroso per 18 mesi?

Una società morosa ha usufruito di un negozio per 18 mesi.Devo comunque pagare le tasse per i canoni non percepiti fino a sentenza avvenuta dopo 10 mesi? Mi è stato riconsegnato il negozio dopo altri 8 mesi. La società era una s.r.l. ed il pignoramento è stato praticamente nullo. I canoni di affitto erano la mia unica entrata ed ho dei gravi problemi economici. Non ho la possibilità di pagare anche le tasse sui canoni non percepiti!

Purtroppo sul punto un avvocato non è il professionista più indicato da consultare, mentre dovresti invece interpellare un commercialista. Come dico sempre, in materia fiscale, salvo rare eccezioni, noi avvocati non siamo molto ferrati. Anche perchè il fisco è una materia in continua evoluzione, per cui è necessario seguirla con aggiornamento costante, altrimenti si rischia di non poter fornire le risposte giuste.

Dal punto di vista civilistico, direi che all’Agenzia delle Entrate potrebbe sembrare strano che tu ti sia attivato solo dopo un anno e mezzo di persistenza della morosità: nella pratica, il padrone di casa si attiva dopo 4, massimo 6 mesi, dal momento che una situazione di insolvenza che dura di più indica che i pagamenti non verranno probabilmente mai più ripresi. Per questi stessi motivi, la nostra legislazione fiscale spesso contiene delle presunzioni di «ricavo» sulla base della situazione contrattuale.

About Tiziano Solignani

L'uomo che sussurrava ai cavilli... Cassazionista, iscritto all'ordine di Modena dal 1997. Mediatore familiare. Autore, tra l'altro, di «Guida alla separazione e al divorzio», «Come dirsi addio», «9 storie mai raccontate», «Io non avrò mai paura di te». Se volete migliorare le vostre vite, seguitelo su facebook, twitter, linkedIn, g+ e nei suoi gruppi. Se volete acquistare un'ora (o più) della sua attenzione sui vostri problemi, potete farlo da qui.

Di la tua!